LIVORNO Primo Piano – FI-PI-LI HORROR FESTIVAL

da
Advertising

Livorno –

bordo news


Sesta edizione del Festival Tematico della Paura e del Fantastico tra cinema e letteratura

FI-PI-LI HORROR FESTIVAL

Protagonisti della terza giornata Maurizio Nichetti e Ruggero Deodato

Livorno, 24 aprile 2017 – La terza giornata del FIPILI Horror Festival, lunedì 24 aprile, continuerà a proporre le varie sezioni del concorso dei cortometraggi. Al Nuovo Teatro delle Commedie (e nella sala attigua degli Asili Notturni) saranno ospitate due figure importanti – e forse antitetiche – del cinema italiano degli ultimi 40 anni: Maurizio Nichetti e Ruggero Deodato. Il regista Maurizio Nichetti terrà una masterclass dal titolo “Da Roger Rabbit a Volere Volare, anni di ibridazione nel cinema tra animazione e reale”. In questa conversazione Nichetti cercherà di unire con un filo rosso immaginario tutte quelle produzioni che hanno sapientemente unito l’animazione al film con attori in carne ed ossa. Oltre alla masterclass delle ore 16, l’autore introdurrà anche la proiezione di “Volere volare” delle ore 18.30. Ruggero Deodato presenterà alle 21.30 il suo ultimo lavoro “Ballad in Blood”, un felicissimo ritorno sul grande schermo di un maestro di tutto il cinema di genere italiano. Con la sua ballata insanguinata Deodato torna al cinema nel modo più spregiudicato e libero possibile. “Ballad in Blood” si presenta ai nostri occhi come una storia verosimile ma non vera, realistica ma non reale; in sintesi il modo migliore per parlare del contesto in cui viviamo evitando loffie riletture di stampo televisivo. Il cinema italiano contemporaneo sarà presente con l’importante masterclass di Fabio Guaglione & Fabio Resinaro, autori del recente e ecclamatissimo “Mine”. Da segnalare durante la giornata “Gli Scanners di FilmTv”, sezione del festival introdotta da Claudio Bartolini (FilmTv, Nocturno, Bietti) che ha la pretesa di portare a conoscenza del pubblico dei film mai arrivati sul grande schermo. Da non perdere la conversazione tra il filosofo Giulio Giorello e Fabio Canessa denominata “Tex – i colori della paura” e l’inaugurazione della mostra “La notte livornese del dr. Fulci” a cura di Gianfranco Florio.

Comunicato stampa a cura di FIPILI HORROR FESTIVAL

separatore Pagina

Advertising