[REGIONE PIEMONTE] Esenzione del pedaggio autostradale da Cuneo a Marene

da
Advertising

La richiesta di esenzione dal pagamento del pedaggio per i pendolari e i mezzi pesanti nella tratta Cuneo-Massimini-Marene, sulle autostrade Torino-Savona e Asti-Cuneo, in seguito al crollo del ponte della tangenziale di Fossano è stata concordata durante un incontro svoltosi il 26 aprile nella Provincia di Cuneo tra il ministro Enrico Costa, l’assessore ai Trasporti della Regione Piemontem Francesco Balocco, il presidente della Provincia e sindaco di Cuneo, Federico Borgna, e i rappresentanti dei Comuni di Fossano e Bra.

La motivazione va ricercata nel fatto che il crollo del viadotto della tangenziale di Fossano ha determinato la chiusura di tutta l’arteria, provocando gravi disagi alla circolazione dei mezzi leggeri e pesanti, costretti a lunghe deviazioni. L’unica viabilità alternativa, soprattutto per i mezzi pesanti che sottende la tratta interrotta, è costituita dal tracciato autostradale traa i caselli di Marene, Fossano e Cuneo. La situazione è aggravata dalla contestuale chiusura del collegamento da Fossano all’autostrada Torino-Savona per per manutenzioni strutturali alle opere in viadotto, lavori i cui tempi di completamento sono previsti non prima del prossimo mese di luglio 2017.

Il ministro Costa ha assicurato il suo impegno per seguire una richiesta che in altre situazioni analoghe è stata accettata.

Author Gianni Gennaro Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising