Firenze Un prelibato 'pranzo-esame' per gli allievi del Centro di formazione professionale del Comune

da
Advertising

Anche quest’anno un prelibato pranzo ‘a cinque stelle’ ha concluso il corso di 42 allievi del Centro di formazione professionale del Comune di Firenze che hanno partecipato ai corsi per ‘addetto all’approvvigionamento della cucina, conservazione e trattamento delle materie prime e alla preparazione dei pasti’ (aiuto-cuoco) e per ‘addetto all’approvvigionamento della cucina, conservazione e trattamento delle materie prime e alla preparazione e distribuzione di pietanze e bevande’ (commis di sala). Una prova importante ed impegnativa per portare oggi in tavola un raffinato menu molto apprezzato da tutti gli ospiti, fra i quali la vicesindaca e assessora all’educazione Cristina Giachi. Molte le portate cucinate dai ragazzi (erano previsti due menù) e servite a tavola con professionalità. Il primo menù prevedeva insalata di baccelli e pecorino toscano con uova croccanti e fiori; risotto in giallo con stracchino e fiore di zucca croccante; ravioli fatti a mano con pomodorini e salsa verde ripieni di ragù bianco; involtino di pollo in crosta al forno con cipolle e patate al timo; crumble di farina di mais con mousse al cioccolato e menta. Il tutto accompagnato da una ‘fantasia di pane’: sfogliette aromatizzate e panini alle noci, olive e naturali. Nel secondo menù c’erano crostini di pane nero con baccalà mantecato e tagliata di polpo; triangoli bicolore ai gamberi al vapore con calamari, cozze e vongole; perle colorate di patate su crema di asparagi; rollè di faraona profumato di erbe aromatiche con ratatouille e profiterole con salsa al cioccolato. Il pranzo è stato una delle prove di esame che concludono il percorso formativo degli allievi, tutti tra i 16 e i 18 anni di età, che si sono misurati realmente, ciascuno nella propria professione, con le competenze acquisite durante il corso. Con le commissioni d’esame hanno assaggiato i menù anche alcuni ospiti d’eccezione, tra i quali Luisanna Messeri, cuoca e autrice televisiva di programmi come ‘La prova del cuoco’.

Da quasi mezzo secolo il Cfp (http://educazione.comune.fi.it/oltre14anni/CFP/cfp.html) organizza i percorsi formativi rivolti ai settori di industria, artigianato, ristorazione e turismo, che registrano sempre eccellenti i risultati anche in termini occupazionali. «Al nostro centro di formazione professionale – ha dichiarato la vicesindaca Giachi – particolare attenzione è rivolta a collegare strettamente la parte teorica con quella pratica. Le esercitazioni di laboratorio superano il 50% delle ore complessive. Grande rilievo assume la formazione in azienda che si realizza mediante stage aziendali della durata variabile fra le 4 e le 10 settimane. Buona parte dei ragazzi che prendono parte agli stage vengono prenotati per assunzioni, anche temporanee, alla fine del percorso formativo. A seguito di verifiche telefoniche fatte nei sei mesi successivi al termine dei percorsi formativi possiamo verificare che la percentuale di occupati si aggira intorno al 60% nel settore ristorazione/turismo e al 50% nel settore industria/artigianato». (fn)

Fonte: Comune di Firenze

Advertising