LIVORNO Primo Piano – Raccolta porta a porta, gli amministratori di condominio elemento chiave per il successo

da
Advertising

Livorno –


Ritiro dei rifiuti porta a porta

Campagna di comunicazione di Comune e Aamps

Raccolta porta a porta, gli amministratori di condominio elemento chiave per il successo

Predisposto materiale informativo con i consigli per un posizionamento sicuro e corretto dei contenitori condominiali

Livorno, 27 aprile 2017 – Comune di Livorno e AAMPS, in vista della progressiva estensione del servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti a tutti i quartieri della città, hanno predisposto una campagna di informazione rivolta ai condominî, con guide e depliant informativi.

In particolare, la campagna si rivolge agli amministratori di condominio, che sono l’elemento chiave di raccordo tra Aamps e cittadino, in quanto chiamati a svolgere un ruolo fondamentale affinché il servizio possa decollare con successo.

Con l’arrivo del “porta a porta” spariscono infatti i cassonetti stradali, dove troppo spesso viene gettato di tutto, con scarsa attenzione alla differenziazione e senza pensare ai danni arrecati alla comunità e all’ambiente.

 La raccolta differenziata porta a porta, ossia il sistema di raccolta domiciliare dei rifiuti, prevede che i rifiuti differenziati siano tenuti negli appositi sacchi o contenitori all’interno delle proprietà private, per essere esposti fronte strada secondo i giorni e gli orari previsti dallo specifico calendario, e ritirati immediatamente dopo lo svuotamento.

“Attraverso l’estensione del porta a porta in tutta la città, l’amministrazione punta a migliorare il ciclo dei rifiuti, ridurre la quantità di indifferenziato e, in questo modo, ridurre i costi del servizio per i cittadini – commenta l’assessore all’Ambiente, Giuseppe Vece –. La raccolta porta a porta però rappresenta un cambiamento significativo per le abitudini dei cittadini e dunque ben venga questa iniziativa presa da Aamps e dal Comune per spiegare come ci si deve comportare per fare la differenziata al meglio. Si tratta di seguire l’esempio virtuoso dei numerosi comuni che hanno già adottato questo sistema di raccolta con ottimo successo e con percentuali di differenziata che superano l’80%, come già avviene ad Antignano e Montenero, ultimi quartieri livornesi in cui è stato introdotto questo nuovo sistema di raccolta”.

Aamps intende collaborare con i condominî facendo sì che ogni stabile sia fornito di propri contenitori comuni da posizionare all’interno delle aree private (cortili e/o aree recintate).

Per la collocazione dei contenitori sono disponibili due soluzioni: individuare uno spazio idoneo (già esistente) oppure predisporre un apposito spazio, accessibile dall’esterno agli operatori del servizio, con gli opportuni requisiti di tipo tecnico-logistico (pavimentazione, pendenza, modalità di accesso, ecc.).

Operatori di AAMPS sono disponibili a collaborare, anche con sopralluoghi e/o riunioni condominiali, nel definire le soluzioni ottimali e risolvere le criticità.

A questo scopo Aamps ha predisposto uno specifico block notes con i “Consigli per un posizionamento sicuro e corretto”.

Nel block notes si trovano le risposte ad alcune domande-tipo: Se il condominio ha solo uno spazio privato esterno alla recinzione cosa posso fare? Se il condominio ha un cancello chiuso, Aamps prende le chiavi per aprire? Voglio mettere i contenitori nel giardino condominiale, è un posizionamento corretto? Fino a che distanza dall’ingresso Aamps può ritirare i contenitori? È problematica la presenza di un gradino per accedere ai contenitori? Se i contenitori sono in fondo alla rampa dei garage, Aamps può ritirarli?

 
Il block notes, insieme ad altro materiale informativo (dove viene, tra l’altro, specificata la quantità e la tipologia dei contenitori che saranno messi a disposizione in base al numero di famiglie presenti nello stabile) sarà messo a disposizione degli amministratori di condominio livornesi, insieme a una lettera predisposta da Comune e Aamps.

Questo il testo della lettera:

 Cari amministratori di condominio,

il nostro Comune è da tempo impegnato in un costante miglioramento degli standard ambientali; è un impegno che ci siamo assunti per garantire a noi un presente sicuro e per lasciare un futuro sostenibile ai nostri figli.

 Per concretizzare questo impegno l’Amministrazione Comunale sta avviando la raccolta porta a porta dei rifiuti: un metodo più moderno che vorrebbe assicurare più controllo dei conferimenti e quindi più attenzione nella raccolta differenziata.

 Gli obiettivi principali alla base di questa scelta appaiono oramai irrinunciabili: ridurre i rifiuti che vanno a smaltimento e valorizzare le risorse del nostro ambiente.

 Non sono necessarie azioni impossibili: solo differenziare i rifiuti quotidianamente e ridurre i rifiuti non riciclabili.

Per questo, chiediamo la vostra partecipazione e il vostro impegno.

 Per tale importante cambiamento, dovranno essere risolte alcune questioni logistiche, soprattutto per quanto riguarda l’individuazione, entro il perimetro delle singole proprietà, di aree idonee ad ospitare i vari contenitori necessari alla raccolta dei diversi tipi di rifiuti.

 Migliorare il decoro ambientale significa anche prevenire eventuali contrasti che possono nascere in un momento di cambiamento come questo: AAMPS dà piena collaborazione nel trovare soluzioni e piccoli accorgimenti che possono rendere più agevole la raccolta dei rifiuti.

 Per garantire il successo dell’iniziativa e per rendere pienamente produttiva la nostra collaborazione, Vi invitiamo a seguire nel dettaglio le istruzioni contenute nella “Guida Facile” che troverà in allegato.

 La partecipazione alla raccolta differenziata è importante, con il contributo di tutti si possono raggiungere grandi risultati!

 Per ulteriori informazioni Aamps mette a disposizione dell’utenza anche un Infopoint Porta a Porta accessibile al numero verde 800 031266 o tramite e-mail all’indirizzo info@aamps.livorno.it

 (in allegato il materiale informativo)

Advertising