[REGIONE UMBRIA] AMBIENTE: “AREA DI TERNI ESSENZIALE PER L'UMBRIA. ATTIVARE UNA CABINA DI REGIA E UN CONTRATTO ISTITUZIONA…

da
Advertising

 

(Acs) Perugia, 27 aprile 2017 – “L’area di Terni è essenziale per l’Umbria. Serve attivare una cabina di regia per il controllo ambientale e un contratto istituzionale per avere attenzioni continue dal Governo e dall’Europa”. È quanto dichiara il consigliere regionale Claudio Ricci (Rp).

Per Ricci “l’area di Terni deve essere considerata prioritaria, per l’Umbria, in quanto rappresenta una parte fondamentale dell’economia regionale in termini di posti di lavoro e Prodotto interno lordo. Per questo la situazione ambientale, che potremmo chiamare il paesaggio ambientale, e gli aspetti di tutela devono emergere come una priorità e opportunità. È essenziale sviluppare una struttura permanente, una cabina di regia, che attraverso un più raffinato sistema di sensori, valuti in ogni momento la situazione ambientale per delineare le azioni migliori da attivare e orientare le scelte urbanistiche. Ma anche per tenere sotto controllo le situazioni più delicate”.

“Come sottolineato ieri in Assemblea legislativa – prosegue Ricci – la Regione Umbria, insieme ai parlamenti umbri, deve chiedere con forza che l’area ternana sia oggetto di una contratto istituzionale di sviluppo. Un contratto fra componenti pubbliche e private che impegni il Governo italiano, anche intercettando fondi europei, al fine di dedicare, permanentemente, attenzioni e risorse a Terni per la tutela ambientale e lo sviluppo. Uno sviluppo anche legato al nuovo manifatturiero, la robotica, l’innovazione, i nuovi materiali e il settore del digitale avanzato”. RED/dmb

Fonte: Regione Umbria

Advertising