[ REGIONE TOSCANA ] Scuola e mare, Grieco: “Studenti protagonisti grazie ad Accademia e Tirreno”

da
Advertising

FIRENZE – L’Accademia navale rinsalda il suo legame con Livorno e la Toscana. Nella mattinata di oggi, venerdì 28 aprile, gli studenti e le scuole toscane sono state ospiti della cosiddetta “università del mare” nell’ambito di una giornata dedicata al concorso Il Mare e le Vele promosso dal quotidiano Il Tirreno, che domani, sabato 29 aprile, compie 140 anni.

“Grazie al concorso promosso da Il Tirreno e dall’Accademia navale gli studenti sono stati i veri protagonisti, con i loro lavori, della giornata, che si è svolta all’insegna del connubio con il mare, che per Livorno e la Toscana costiera rappresenta anche un’indubbia risorsa economica e turistica”, ha affermato l’assessore regionale a cultura, formazione e lavoro, Cristina Grieco, intervenuta alla manifestazione. La Regione Toscana e il Comune di Livorno hanno patrocinato l’iniziativa.

Il concorso Il Mare e le Vele, incentrato sul tema “navigare, passione, civiltà e regole”, ha visto la partecipazione di centinaia e centinaia di ragazzi e ragazze provenienti da tutta la Toscana. Oltre mille sono i lavori pervenuti e venti sono stati i giovan premiati. La scuola alberghiera Mattei di Rosignano Solvay ha esposto, fuori concorso, un’opera realizzata in pasta di pane.

“Siamo fieri di aver partecipato a questa iniziativa realizzata in stretta collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e territoriale di Livorno”, ha affermato ancora l’assessore Grieco. “La mia presenza e quella dei responsabili degli uffici territoriali livornese e toscano, rispettivamente Anna Pezzati e Domenico Petruzzo, vogliono sottolineare la nostra attenzione al mondo della scuola, capace di rispondere positivamente a proposte prestigiose come quella di questo concorso”.

La giornata odierna ha riservato ai ragazzi e alle ragazze la visita alla prestigiosa Accademia di Livorno e alla nave scuola Palinuro. A far gli onori di casa è stato il comandante in seconda dell’Accademia, Massimiliano Giachino, che ha guidato all’interno della grande scuola marinara i vincitori ed i loro accompagnatori.

 

 

Fonte: Regione Toscana

Advertising