[LUCCA E PROVINCIA] La Marcia delle Ville frantuma ogni record, superate le 17.000 presenze

da
Advertising

La Marcia delle Ville frantuma ogni record, superate le 17.000 presenze

MARLIA – 17.622 partecipanti ufficiali: ecco il nuovo record della Marcia delle Ville, la gara podistica non competitiva giunta alla 41.a edizione che si è svolta oggi.

Organizzata dall’Associazione Podistica Marciatori Marliesi con il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Capannori e Comune di Lucca, la Marcia delle Ville entra di diritto tra le manifestazioni del genere più importanti d’Europa. Merito delle bellezze architettoniche e paesaggistiche offerte dalla campagna capannorese, con qualche sconfinamento nel territorio lucchese, e di un’organizzazione sempre più efficiente.

La partenza, come sempre, alle 8 in punto, dal mercato di Marlia. I podisti arrivati da tutta Italia si sono mossi per affrontare i sei percorsi disponibili. Dal più breve, la minimarcia di 3 chilometri e mezzo, al più lungo, ideale per i più allenati, di 28 chilometri. Un viaggio tra la natura e le ville più importanti e belle di Capannori; in alcuni casi aperte eccezionalmente per il passaggio della Marcia. Un viaggio in grado di accomunare grandi e piccini, atleti e semplici podisti della domenica.

Lungo tutti i percorsi i punti di ristoro approntati dall’organizzazione. Una macchina perfetta, insieme all’assistenza sanitaria, che coinvolge centinaia di volontari. Alle bellezze architettoniche delle ville si fondono perfettamente quelle paesaggistiche delle colline. Uno spettacolo nello spettacolo che rende questa manifestazione davvero unica a livello nazionale.

I 17.622 partecipanti rappresentano il record assoluto della Marcia delle Ville che due anni fa aveva raggiunto le 16. presenze.

Alla fine del proprio percorso il ritorno al mercato di Marlia. Qui la macchina organizzativa ha come sempre dato il meglio di sé con decine di volontari impegnati a servire cibi e bevande. A portare i saluti istituzionali il presidente dei Marciatori Marliesi Ruggero Taddeucci insieme al sindaco di Capannori Luca Menesini e l’assessore Serena Frediani. Infine le premiazioni. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un dono, ma i premi più importanti sono andati ai gruppi sportivi più numerosi. La vittoria assoluta è andata a Canapino/Il Sorriso di Stefano; al secondo posto la cartiera Tronchetti, al terzo i Marciatori Segromignesi.

Fonte: NoiTv

Advertising