[REGIONE PIEMONTE] 62 milioni per l’acquisto di nuovi autobus

da
Advertising

La Giunta regionale ha definito l’8 maggio i criteri per l’attribuzione di oltre 36 milioni di euro destinati al rinnovo degli autobus utilizzati per il trasporto pubblico locale. Il provvedimento, che prevede il coofinanziamento della metà della spesa totale, consentirà l’acquisto di circa 350 nuovi bus (compresi quelli già acquistati a partire dal 2015) e la conseguente sostituzione di quelli più inquinanti e vetusti.

Il programma di investimenti presentato dall’assessore ai Trasporti sarà realizzato per successivi piani attuativi, finanziati con le risorse disponibili sugli appositi capitoli del bilancio e facendo ricorso a quanto previsto dalla Legge Finanziaria 2015, ed in particolare con la quota del fondo derivante alla Regione Piemonte dal riparto del decreto interministeriale n.345 del 28 ottobre 2016, per un ammontare complessivo di 20.600.000 euro, ai quali si aggiungeranno 10.450.000 euro per le annualità 2017-2018-2019 e 5.164.000 euro di fondi di competenza regionale. Ulteriori 26 milioni di risorse regionali, previsti nella Finanziaria 2017, potranno essere utilizzati per gli acquisti effettuati tra il 2011 e il 2015. In questo modo i busi di nuova generazione finanziati assommano a 650. Le risorse saranno assegnate all’Agenzia della mobilità piemontese e ripartite tra i bacini oggetto dei contratti di trasporto in misura proporzionale alla produzione di e all’età dei mezzi.

L’assessore ai Trasporti evidenzia che i nuovi autobus saranno più confortevoli, dotati di apparecchiatura per il biglietto integrato, di impianto sollevatore, di indicatori luminosi di linea e di percorso, di dispositivo audiovisivo di prossima fermata. Ci saranno anche dispositivi per il rilevamento della posizione durante la corsa, con l’obiettivo di migliorare la qualità del trasporto, incentivarne l’utilizzo e rendere i mezzi maggiormente fruibili ai disabili.

Attualmente il parco piemontese è costituito da 2.947 autobus idonei alla circolazione stradale, per metà da mezzi interurbani e per metà urbani/suburbani, con un’età media di 12 anni. Circa mille registrano invece un’età superiore ai 15 anni. Sul fronte dell’alimentazione, si annoverano 348 unità a metano, 22 elettriche o ibride e 2.573 diesel.

Author Gianni Gennaro Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising
Advertisements