Firenze Ciclismo, la Israel Cycling Academy nel Salone dei Cinquecento per l’omaggio a Gino Bartali

da
Advertising

La Israel Cycling Academy ha fatto tappa oggi in Palazzo Vecchio per rendere omaggio alla memoria di Gino Bartali. La prima squadra professionistica israeliana di ciclismo affronterà domani in uno speciale allenamento i 195 chilometri da Firenze ad Assisi, ripercorrendo la tratta seguita da Ginettaccio per aiutare gli ebrei perseguitati sotto il nazifascismo.

“Iniziative come questa ci ricordano come Bartali non fosse solo un grande sportivo, ma anche un grande uomo che ha lasciato un segno indelebile nel ciclismo e nella storia del nostro Paese”, hanno detto gli assessori allo Sport Andrea Vannucci e alle Pari opportunità Sara Funaro.

Oggi in programma l’omaggio della squadra nel Salone dei Cinquecento e la proiezione del video dedicato a Bartali in Sala d’Arme; mentre domani mattina è prevista la visita al museo Bartali e ,dalle ore 9, l’allenamento speciale con partenza da Ponte a Ema alla volta di Assisi. A guidare gli atleti israeliani il team manager Ran Margaliot. L’omaggio si tiene alla vigilia della tappa del Giro d’Italia di mercoledì 17 maggio con partenza proprio da Ponte a Ema, città natale di Bartali. Sarà tra gli altri con la squadra il giornalista fiorentino Adam Smulevich, che nel 2010 raccolse su Pagine Ebraiche la testimonianza inedita dell’ebreo fiumano Giorgio Goldenberg, nascosto da Bartali in una casa di sua proprietà alla periferia di Firenze. (sc)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising