[REGIONE UMBRIA] ATTUALITÀ: “SDEGNO PER DECISIONE INCOMPRENSIBILE. POCA SPORTIVITÀ E POCO RISPETTO PER LA CITTÀ DI GUBBIO E PER…

da
Advertising

(Acs) Perugia, 19 maggio 2017 – “Voglio esprimere la mia più totale indignazione per quanto accaduto alla squadra del Ponte d’Assi”. È quanto dichiara il consigliere regionale del Partito democratico, Andrea Smacchi.

“La Festa dei Ceri mezzani in programma domenica 21 Maggio – spiega Smacchi – per noi eugubini e per tutti gli umbri è un appuntamento irrinunciabile. Per questo sono sconcertato dall’atteggiamento avuto dalla squadra del Moiano e della Lega Calcio Umbra. La richiesta del Ponte d’Assi di anticipare a sabato 20 la gara contro il Moiano era più che legittima, ma gli avversari e la Lega Calcio Umbra dimostrando di non avere un grande spirito sportivo si sono rifiutati inspiegabilmente di accettare, accontentandosi altrettanto non sportivamente di una vittoria senza giocare. Il match in programma era invece decisivo per il Ponte d’ Assi per la sua permanenza in prima categoria, ma nonostante questo il club eugubino ha accettato con onore la sconfitta a tavolino”.

“Un gesto esemplare e simbolico – prosegue Smacchi – da parte della società eugubina a cui va tutta la mia vicinanza. La squadra ha dimostrato un forte attaccamento alle tradizioni. Ma anche e soprattutto un gesto di grande rispetto per un evento, quello dei Ceri mezzani, che si inserisce come tappa fondamentale all’interno della festa dei Ceri, che è il simbolo – conclude Smacchi – di un’intera comunità, oltre a rappresentare l’immagine dell’intera Regione nel mondo”. RED/dmb

Fonte: Regione Umbria

Advertising