[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Despar: Serracchiani, siamo con chi crea ricchezza in Fvg

da
Advertising

Udine, 22 mag – Da parte della Regione c’è la costante volontà
di accompagnare iniziative imprenditoriali che portano ricchezza
sul territorio: il Despar festival, compendio dei valori in cui
crede questo gruppo aziendale, è una di queste ed è molto
interessante perché mette al centro degli approfondimenti i
sapori, i luoghi e i produttori del Friuli Venezia Giulia”.

Lo ha sottolineato la presidente della Regione, Debora
Serracchiani, partecipando oggi, insieme all’assessore alla
Salute, Maria Sandra Telesca, all’inaugurazione della
manifestazione “Despar Festival 2017, il nostro meglio per tutti”
nella ex chiesa di San Francesco a Udine dove, fino al 27 maggio,
si terranno laboratori didattici per le scuole, degustazioni di
prodotti locali, performance teatrali e momenti di confronto
organizzati da Aspiag Service Srl, concessionaria del marchio
Despar Nordest che conta, tra Friuli Venezia Giulia, Veneto,
Trentino Alto Adige e Emilia Romagna, 7600 collaboratori, 224
supermercati e una rete di 345 dettaglianti associati.

Serracchiani ha rimarcato come Despar sia un’azienda “che in
Friuli Venezia Giulia continua a creare posti di lavoro, 170
nell’ultimo anno, territorio in cui ha un importante budget di
investimento” a anche una realtà imprenditoriale che ha saputo
instaurare con l’Amministrazione regionale una forte
collaborazione.

La presidente ha ricordato in particolare l’intervento di Aspiag
nel caso delle crisi Coopca e Cooperative operaie. “E’ stata una
boccata d’ossigeno, che ha permesso di assorbire personale e di
riaprire alcuni punti vendita, un’operazione che senza dubbio
un’azienda di queste dimensioni compie anche per profitto ma
nella quale sono convinta abbia contato anche un fattore di
attenzione per il territorio per il quale siamo grati”.

Serracchiani ha infine ricordato come l’azienda si sia fatta
promotrice della salvaguardia di alcuni prodotti locali, la cui
produzione era a rischio, citando il caso della latteria sociale
di Castions di Strada o della campagna Adotta un Peschereccio a
Marano Lagunare. “Tutte iniziative – ha evidenziato – che ci
permettono di mantenere posti di lavoro, creare filiere corte,
preservare l’attenzione alla qualità dei prodotti ma anche di
proporli sul mercato della grande distribuzione. In questo modo
si compie anche una forte promozione dei marchi e del Friuli
Venezia Giulia”.

A introdurre tutti gli appuntamenti (700 i bambini coinvolti e
1300 le persone già iscritte ai laboratori di degustazione) sono
stati il direttore del centro distributivo per il FVG, Fabrizio
Cicero, e il direttore marketing Despar Nordest, Fabio Donà.
ARC/EP/fc

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising