[TORINO] “Nati per leggere” cerimonia di premiazione

da
Advertising

di Mariella Continisio

Ai vincitori della VIII edizione del Premio nazionale “Nati per Leggere” saranno consegnati i riconoscimenti nel corso della cerimonia che si svolgerà questo pomeriggio nell’Arena del Bookstock village (quinto padiglione) del XXX Salone Internazionale del Libro.

Il progetto intende sostenere la migliore produzione editoriale per bambine e bambini in età prescolare e riconoscere la creatività e l’impegno degli operatori attivi nei progetti locali “Nati per leggere”: editori, autori, pediatri, bibliotecari, educatori.

Federica Patti, Assessora all’Istruzione della Città di Torino, ringrazierà i servizi della Città che da diversi anni consentono lo svolgimento dell’iniziativa e saluterà gli autori che si sono aggiudicati il primo premio, insieme all’ospite d’onore della celebrazione, Bruno Togliolini, poeta e scrittore per bambine e bambini.

Per la sezione “Nasce con i Libri” (6-18 mesi) saranno premiati gli autori giapponesi Komako Sakai e Hatsue Nakawaki del libro Aspettami! (Babalibri, 2016); per le sezioni (18-36 mesi) e (3-6 anni) vincono rispettivamente l’autore e illustratore italiano Attilio con Cappuccetto Rosso (Lapis Edizioni, 2017) e Jo Weaver autrice inglese di Piccola Orsa (Orecchio Acerbo, 2016).

Matthieu Maudet è l’autore francese del volume Io vado! (Babalibri, 2015), vincitore di “Crescere con i Libri”. Il testo è stato scelto da 4762 bambine e bambini e 1047 adulti. E’ questa la sezione ideata e sostenuta dall’Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile (Iter), Assessorato all’Istruzione della Città di Torino e dalle Biblioteche Civiche torinesi, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro. Ogni anno i piccoli delle scuole dell’infanzia, affiancati da una giuria di esperti, scelgono fra i libri loro dedicati quello che meglio ha affrontato un tema legato a particolari sollecitazioni culturali, pedagogiche ed etiche e che sia riuscito a coniugare la bellezza delle illustrazioni e la semplicità del messaggio. “Viaggiare nella realtà e nella fantasia. Il tema del viaggio nei libri per bambini” è stato l’argomento dell’edizione 2017, a cui hanno partecipato le città di Torino, Roma, Iglesias-Carbonia, Monza, Napoli e Genova.

Ottengono il riconoscimento di miglior progetto di promozione della lettura rivolto alle bambine e ai bambini di età compresa tra i 0 e 5 anni quelli presentai dalla biblioteca del comune di Ortona “Centro interattivo prima infanzia” e della biblioteca degli Intronati del comune di Siena “Tu (NON) sei piccolo” nella sezione Reti di Libri.

Infine Sergio Morandini è stato decretato il vincitore della sezione “Pasquale Causa”, il pediatra promotore della pratica della lettura ad alta voce nelle famiglie.

Il premio, istituito dalla Regione Piemonte, è organizzato in collaborazione con la Città di Torino, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, il Coordinamento nazionale del progetto Nati per Leggere (sostenuto dall’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche, il Centro per la salute del bambino Onlus di Trieste) e la rivista trimestrale LiBeR (con il suo portaleliberweb.it).

Fonte: Comune di Torino

Advertising