[Lucca] LUCCA – Snellimento delle pratiche edilizie:

da
Advertising

Lucca –


il progetto della Fondazione Banca del Monte di Lucca e del Comune di Lucca
per dare a cittadini e professionisti un servizio più rapido ed efficiente

Anche dallo snellimento delle procedure burocratiche passa la risposta degli Enti pubblici al periodo di crisi economica che il Paese si trova ad affrontare.unnamed (11)

La Fondazione Banca del Monte di Lucca e il Comune di Lucca hanno dato vita in questo ambito a un progetto che si pone come obiettivo il supporto allo sviluppo economico-sociale del territorio, rendendo più veloce gli adempimenti da parte dei singoli cittadini, dei professionisti e delle imprese sul fronte della richiesta e della gestione delle pratiche edilizie.

Il progetto, sostenuto dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, ha portato all’acquisto di 20 nuovi computer che sono andati in dotazione all’ufficio delle pratiche edilizie. Si tratta di macchine di ultima generazione, che oltre ad avere schermi più grandi che consentono una più veloce ed agevole consultazione delle cartografie, sono dotati di sistemi operativi in grado di sostenere software innovativi che metteranno in grado l’ufficio di dialogare proficuamente con banche dati in uso ad altri settori del Comune (quali il SUAP ed il Protocollo Generale) e con altri Enti (ad esempio la Camera di Commercio), riducendo i tempi di risposta e dunque velocizzando l’iter della singola pratica.

Inoltre il progetto, che è in corso di realizzazione, prevede una parte di formazione e aggiornamento professionale che, per l’attivazione del nuovo software, interesserà sia il personale che lavora all’ufficio delle pratiche edilizie, attualmente 18 dipendenti, sia il personale degli uffici collegati (Urbanistica e autorizzazioni paesaggistiche, ufficio Ambiente per alcune funzioni, Urp e Archivio storico per le consultazioni).

Una volta terminato il processo di aggiornamento, alla fine dell’anno è previsto un momento di incontro con i professionisti che quotidianamente si relazionano con l’ufficio per il rilascio delle pratiche edilizie, in modo da allineare gli utenti del servizio con le innovazioni introdotte.

Le Fondazioni di origine bancaria – sono le parole di Oriano Landucci, presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca – operano con gli enti pubblici nel loro ruolo sussidiario e di supporto allo sviluppo. Il sostegno allo sviluppo economico del territorio è proprio uno degli ambiti in cui, per legge, le fondazioni sono chiamate ad intervenire. La parte più importante di questo progetto non è l’acquisto di macchine: i beni materiali sono infatti importanti, ma ancora di più lo sono la formazione e l’aggiornamento professionale che mette le persone in grado di lavorare meglio al servizio dei cittadini”.

Grazie alla collaborazione con la Fondazione BML – ha detto il sindaco Alessandro Tambellini presentando il progetto – facciamo fare un ulteriore passo in avanti al Comune nel suo rapporto quotidiano con i cittadini. Il settore dell’edilizia è peraltro un ambito destinato a crescere nei prossimi anni, sia perché ci attendiamo una ripresa dalla crisi che il sistema Paese ha dovuto sostenere in questi anni, sia perché la recente approvazione del Piano Strutturale e, in prospettiva futura, il Piano Operativo, sono i due strumenti urbanistici utili a sostegno di questa ripresa”.

La sinergia fra gli Enti – ha aggiunto l’assessore all’urbanistica Serena Mammini – ha prodotto anche in questo caso frutti positivi e importanti, che vanno nella direzione di facilitare il rapporto degli utenti, i cittadini ma in questo caso anche i professionisti e il mondo delle imprese, con gli adempimenti burocratici”.

Fonte Verde Azzurro

Advertising