MODENA – OVESTLAB DIVENTA UN COMMUNITY HUB, FIRMATA LA CONVENZIONE

da
Advertising

Ovestlab diventa un ‘community hub’ per la rigenerazione del Villaggio Artigiano, un centro di connessione di competenze in cui si alterneranno sperimentazioni nei campi dell’arte, della progettualità, dell’imprenditoria sociale e dell’economia della condivisione.

È infatti stata siglata la convenzione per la concessione dello spazio di via Niccolò Biondo 86, che vede come soggetti cogestori le associazioni Amigdala e Archivio Architetto Cesare Leonardi, mentre come soggetti utilizzatori, in via preliminare l’Ordine degli Architetti della Provincia Modena, Aliante cooperativa sociale, Memoria srl impresa sociale, Associazione Nessuno Escluso, quali soggetti indicati dal cogestore; Insieme in Quartiere per la Città e Laboratorio Tric & Trac, quali soggetti indicati da Aliante Cooperativa Sociale; Gasmo e Miogas, quali soggetti che hanno manifestato direttamente la volontà di essere utilizzatori della struttura OvestLab.

Ad annunciarlo sono stati l’assessore all’Urbanistica Anna Maria Vandelli e rappresentanti del collettivo Amigdala in occasione della presentazione del Festival Periferico, avvenuta oggi, giovedì 25 maggio.

“Con questo affidamento – afferma l’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli – Comune e Consorzio intendono sostenere una esperienza di rigenerazione dal basso favorendo la riqualificazione del comparto urbano in cui l’edificio e rendendo l’area più vissuta durante l’arco della giornata è inserito attraverso l’insediamento di funzioni e attività di diverso genere, capaci di richiamare pubblico, sollecitare partecipazione e aggregazione, sviluppare forme innovative di produzione artigianale o culturale”.

Nel corso della giornata e dei giorni della settimana, a Ovestlab si alterneranno diverse esperienze di ‘Community Hub’ che coinvolgeranno i vari soggetti nel proporre iniziative legate alla storia del Villaggio Artigiano e al suo divenire, quindi l’artigianato e la creatività.

Lo scorso gennaio il Consorzio Attività Produttive, in accordo con il Comune di Modena, aveva infatti pubblicato un avviso pubblico per raccogliere manifestazioni di interesse a gestire lo spazio di Ovestlab e le risposte all’avviso sommano dieci tra Associazioni, Ordini professionali, Cooperative e Imprese sociali.

Advertising