Firenze Area ex Fiat Belfiore, Frs: "Il privato accolga le proposte della cittadinanza su aree verdi, percorsi ciclabili, spazi di socializzazione, qualità architettonica, percorsi partecipativi e trasporto pubblico"

da
Advertising

“Ci inseriamo nella discussione avvenuta a mezzo stampa sul futuro dell’Area Ex Fiat di Viale Belfiore per auspicare che si arrivi ad un progetto finalmente condiviso e ben inserito nella realtà cittadina”. Lo sostengono le Consigliere e i Consiglieri di Palazzo Vecchio e del Quartiere 1 di Firenze riparte a sinistra, Grassi, Jaff, Trombi, Verdi e Santoni.

“Ricordiamo che il cantiere di Viale Belfiore rappresenta una ferita nel territorio sia fisica che morale: il cantiere abbandonato infatti rappresenta per molti cittadini sia una preoccupazione costante per l’enorme scavo lasciato abbandonato, sia la speranza di riqualificazione di quel pezzo di rione che necessita di aree verdi e luoghi di socializzazione, esigenze quest’ultime mai valorizzate nei progetti finora approvati dalle varie amministrazioni.”

“Sappiamo bene che per la nuova proprietà non sarà possibile semplicemente riprendere il progetto di un decennio fa per il quale ci sono state indagini e condanne della procura, e che quindi si renderanno necessari nuove approvazioni. Invitiamo pertanto il Partito Democratico ad esprimersi chiaramente nelle sedi istituzionali a favore di quanto richiesto dalla cittadinanza per il futuro dell’area: aree verdi compatte e fruibili, percorsi ciclabili, aree di socializzazione, elevata qualità architettonica, percorsi partecipativi, integrazione con il sistema di trasporto pubblico.”

“Riteniamo infine che questa sia l’occasione per confrontarsi seriamente su come si intenda governare il flusso turistico dei prossimi anni perché questo nuovo intervento alberghiero si inserisce in un momento di grande trasformazione della città che sta velocemente cambiando volto ed economia, e ci pare che tutto sia lasciato al caso”. (fdr)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising