Capannori Manca il Postamat nel Compitese. La consigliera Giusfredi: “Sia installato all’ufficio postale di Colle”

da
Advertising

Capannori –

La consigliera comunale Rossana Giusfredi

I cittadini del Compitese sono costretti a fare le code e a ingolfare gli uffici postali di Colle e Pieve di Compito per prelevare contanti perché questi sono privi di Postamat, oppure a percorrere molti chilometri in auto per raggiungere gli sportelli automatici più vicini. Così la consigliera comunale Rossana Giusfredi (Partito Democratico), raccogliendo le esigenze della comunità, si rivolge all’amministrazione comunale affinché si faccia portavoce di questa esigenza, chiedendo a Poste Italiane di dotare l’ufficio di Colle di Compito del Postamat.

“Molti cittadini del Compitese si sono rivolti a me manifestando la necessità di poter usufruire di un servizio di Postamat nella zona in modo da poter utilizzare la carta elettronica di Poste ed evitare così di fare la fila allo sportello per prelevare contanti o usufruire di altri servizi, come la ricarica telefonica – spiega Rossana Giusfredi -. Ritengo giusta questa richiesta, perché nel Compitese, dopo la chiusura degli uffici postali di Ruota e San Ginese, sono rimasti aperti solo quelli di Colle, Pieve di Compito e Carraia, che sono privi di Postamat. Gli sportelli automatici più vicini si trovano a Guamo, Pieve San Paolo e Capannori centro. Si capisce quindi come per usufruire di questo servizio si debbano percorrere molti chilometri”.

“Mi rivolgo quindi all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Menesini – prosegue Giusfredi – affinché raccolga questa sollecitazione e chieda a Poste Italiane di attivare un Postamat nell’ufficio di Colle di Compito, dove fra l’altro esiste già una predisposizione. Sarebbe un prezioso servizio per tutta la zona. Ritengo quanto mai importante avvicinare i servizi ai cittadini non costringendoli a fare chilometri o lunghe file agli sportelli per adempiere a semplici funzioni. Auspico quindi che l’amministrazione comunale si dimostri sensibile alle esigenze della comunità, come finora lo è stata, portando all’attenzione di Poste Italiane questa esigenza”.

Advertising
Tags: