MODENA – “DONAZIONE E SOLIDARIETÀ”, PREMIATI GLI STUDENTI

da
Advertising

“Donare unisce le persone”. È questo lo slogan disegnato da Asia Rossi, alunna della seconda H della scuola media Sola, che ha vinto la 15ª edizione del premio “Donazione e solidarietà”. La premiazione è avvenuta giovedì 25 maggio, nella piazza del centro commerciale La Rotonda, dove è stata allestita anche una mostra con tutti i lavori degli studenti delle scuole medie San Carlo, Paoli, Mattarella, Ferraris, Lanfranco, Guidotti, Carducci, Marconi, Sola e Cavour, per un totale di 60 classi, che hanno partecipato al concorso.

Alla premiazione, oltre agli studenti che hanno partecipato al premio, sono intervenuti l’assessore all’Ambiente e al Volontariato del Comune di Modena Giulio Guerzoni e la presidente della Rete città sane Simona Arletti. Erano inoltre presenti i rappresentanti di Azienda Usl di Modena, Policlinico e delle associazioni del dono che da anni collaborano alla buona riuscita del Premio, i direttori di Conad Ipermercato e del centro commerciale, oltre ai medici che hanno condotto gli incontri informativi sulle donazioni in classe con i ragazzi tra febbraio e aprile. L’iniziativa è stata presentata da Pierluigi Senatore di Radio Bruno.

Il Premio si propone di sensibilizzare gli studenti sui temi dell’impegno sociale e della solidarietà, incentivando il dono di se stessi e del proprio tempo libero attraverso il volontariato e la donazione di sangue e tessuti, fino all’atto estremo della donazione di organi. Dopo gli incontri con medici e con i volontari delle associazioni cittadine, ai ragazzi è stato chiesto di produrre, da soli o in gruppo, un disegno, uno slogan o un video sul tema della donazione. Gli elaborati saranno pubblicati sul calendario della solidarietà 2018.

L’iniziativa del Premio Donazione e solidarità è promossa dal Multicentro Ambiente e Salute del Comune di Modena in collaborazione con l’Aou Policlinico di Modena, l’Azienda Usl di Modena, la rete Città sane, le associazioni del dono Admo, Aido, Aned, Antf, Aseop, Avis e Vita che rinasce con Conad e il Centro commerciale La Rotonda.

A Modena sono 2.710 (al 22 maggio 2017) le dichiarazioni di consenso alla donazione di organi dichiarate dai cittadini agli Uffici Anagrafe mentre sono solo 136 le dichiarazioni di opposizione. A queste si aggiungono le 835 dichiarazioni di consenso rilasciate all’Ausl a fronte di 221 opposizioni, e sono 26.899 gli iscritti all’Aido in tutto il territorio provinciale. Nel 2016 l’Ospedale civile di Baggiovara ha effettuato 31 segnalazioni di potenziali donatori multiorgano (secondo in Regione soltanto all’ospedale di Parma che ne ha avuto 34) e ricevuto 6 opposizioni, il miglior dato in Regione sulle opposizioni. Dei donatori segnalati, i 19 che hanno cominciato l’iter hanno poi effettivamente donato. Le cornee prelevate sono state 85. Al Policlinico di Modena, inoltre, sono state prelevate 48 cornee, con un trend in netto miglioramento nel 2017, che nei primi cinque mesi ha già registrato 49 donazioni. Il Policlinico è anche sede di due importanti centri trapianti e nel 2016 sono stati 33 i trapianti di fegato (16 nei primi sei cinque mesi del 2017) e 31 quelli di rene (7 nei primi cinque mesi del 2017).

Advertising