Firenze Partecipate del Comune, Grassi: “Votiamo a favore per salvaguardare i lavoratori e le lavoratrici”

da
Advertising

“Nuove regole per le istituzioni partecipate del Comune di Firenze. Bene, le sosteniamo, e solo per un motivo ben preciso. Perché difendiamo il lavoro di tutti i dipendenti, non vogliamo mettere in difficoltà chi opera tutti i giorni”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, motiva il voto favorevole alla delibera presentata oggi in Consiglio comunale. E spiega: “E’ innegabile che l’amministrazione sia in difficoltà, un atto che modifica un altro approvato un anno fa, non fa altro che dimostrare che la situazione non è sotto controllo”.

“Chiediamo da tempo le carte del Maggio musicale, siamo preoccupati – continua Grassi – per la mancanza dei fondi del Gabinetto Viesseux e come queste fondazioni potremmo elencarle molte altre. Quindi siamo per regole più chiare, trasparenti e che prevedano un controllo maggiore”.

“E non vogliamo che gli unici a subire le conseguenze siano solo i lavoratori e le lavoratrici. Vogliamo trovarci nelle prossime settimane con la fila di persone che, giustamente, verranno a cercare tutto il Consiglio per reclamare lo stipendio? Insomma quando siamo chiamati – conclude Grassi – a un gesto di responsabilità siamo sempre in prima linea. Come lo saremo se le nuove regole non verranno applicate”. (fdr)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising