AD ALTOPASCIO IL PRIMO FONTANELLO PER L’EROGAZIONE DELL’ACQUA DI ALTA QUALITÀ

da
Advertising

Altopascio, 30 maggio 2017 – Sarà in funzione da settembre e si troverà in piazza Vittorio Emanuele, poco distante dal palazzo comunale. Si tratta del primo fontanello per l’erogazione pubblica e gratuita di acqua di alta qualità, che verrà installato da Acque Spa ad Altopascio. Il comune del Tau, infatti, ne è sprovvisto e il primo, come recita l’accordo tra Regione e società idriche del territorio, non prevede costi a carico dell’amministrazione per la sua realizzazione.
L’intervento, approvato dalla giunta D’Ambrosio, si inquadra nel progetto regionale “Acqua ad alta qualità”, finalizzato a creare, all’interno dei contesti urbani, punti di approvvigionamento idrico in grado di fornire acqua potabile con caratteristiche chimiche e organolettiche ottimali.
«Secondo l’accordo di Acque – spiega il Sindaco, Sara D’Ambrosio – spetta gratuitamente un fontanello per comune. Se avremo le possibilità economiche, però, mi piacerebbe prevederne almeno un altro nelle zone più popolose del territorio. Fin da subito ci siamo mossi per attivare il fontanello anche ad Altopascio, perché crediamo molto nelle politiche ambientali e riteniamo che anche queste iniziative vadano nella direzione di una maggiore sostenibilità».
Il fontanello pubblico raggiunge infatti un duplice obiettivo, che ha come filo conduttore il rispetto dell’ambiente e la riduzione della produzione dei rifiuti. «All’interno delle politiche di biosostenibilità – aggiunge l’assessore all’ambiente, Daniel Toci – primaria importanza assume la realizzazione di interventi di fontanelli per l’erogazione gratuita di acqua buona, che ci consentirà di produrre meno plastica».
A settembre partirà il cantiere per un importo complessivo, stanziato interamente da Acque Spa, di 46.500 euro. Rimangono a carico dell’amministrazione comunale le spese per le utenze.

Advertising