BOLZANO – Citt di Bolzano – Lido: tolleranza zero con chi molesta, disturba o danneggia

da
Advertising

L’Assessore Gennaccaro: “Di fronte a fatti intollerabili, il Comune non star a guardare”. Subito allontanato chi provoca disagi o problemi

L’Assessore allo Sport del Comune di Bolzano Angelo Gennaccaro,
prende posizione in merito ai recenti sgradevoli episodi di
violenza e disturbo alla quiete pubblica occorsi al Lido di Viale
Trieste. “Non intenzione del Comune stare a guardare”
afferma Gennaccaro. “Ho gi dato indicazioni molto chiare a
chi opera all’interno della struttura, interpretando alla lettera
il regolamento che tutela la sicurezza di tutti i bagnanti ed il
rispetto civico reciproco”. L’Assessore chiarisce che: “Chi
sar trovato a molestare altri bagnanti in qualsiasi forma,
tenere comportamenti o predisporre situazioni che mettano in
pericolo l’ incolumit degli altri, danneggiare o imbrattare
lo stabilimento, sar immediatamente allontanato dalla
struttura, precludendone per tutta la stagione l’ entrata nello
stabilimento” .
Gennaccaro sottolinea di aver gi preso contatti con la
Questura “per aumentare lo scambio di informazioni sui loro
interventi al Lido, consentendo a noi di identificare e vietare l’
accesso a chi stato coinvolto in fatti ed episodi
sgradevoli. Nel frattempo verranno rafforzati i controlli in divisa
della nostra Polizia Municipale”. L’Assessore allo Sport informa
che allo studio una campagna di sensibilizzazione contro
il bullismo all’ interno dell’impianto e comunque invita i tanti
frequentatori del Lido a non girarsi dall’ altra parte, ma a
denunciare immediatamente eventuali movimenti o comportamenti
anomali all’interno dello stabilimento balneare”.
“Il Lido -conclude Gennaccaro- un prezioso spaziodi
verde e di quiete all’interno del tessuto urbano da sempre
apprezzato e amatodai bolzanini per la sua
tranquillit e per il relax che garantisce a chi lo
frequenta. Caratteristiche che, per quanto mi riguarda, dovranno
rimanere tali anche in futuro”.

Advertising