LIVORNO Primo Piano – “Tashkent: dalla ricerca al narrato. Storia e luoghi di Livorno attraverso gli occhi di un romanzo”

da
Advertising

Livorno –


Nave Tashkent

Giovedì 1 giugno all’ITI Galilei

“Tashkent: dalla ricerca al narrato. Storia e luoghi di Livorno attraverso gli occhi di un romanzo”

Tappa finale del progetto didattico realizzato per far conoscere agli studenti la storia della città

Livorno, 30 maggio 2017 – Giovedì 1 giugno alle ore 9,30 nell’Aula Magna dell’Istituto tecnico industriale Galilei, si svolgerà una mattina di studio a conclusione e sintesi del progetto “Tashkent: dalla ricerca al narrato. Storia e luoghi di Livorno attraverso gli occhi di un romanzo” inserito nei programmi Scuola e Città del Comune di Livorno e svolto in collaborazione con la Coop Itinera.

Il progetto, presentato lo scorso anno nell’ambito del Settembre Pedagogico, trae spunto dal romanzo storico “Tashkent” dello scrittore Enrico Campanella, ed è stato utilizzato come strumento didattico e laboratoriale per conoscere e approfondire la storia della città; in pratica una storia per raccontare la Storia.
Il libro di Enrico Campanella è ambientato a Livorno negli anni ’30, quando nella Livorno Fascista fu commissionata dalla Marina Sovietica la costruzione della nave Tashkent, una nave tecnicamente innovativa.

Grazie al supporto degli insegnanti i ragazzi hanno approfondito svariati argomenti legati alla storia di Livorno – dallo studio della figura di Federico Caprilli, alla Grande Guerra, passando per la famiglia Mimbelli fino al maremoto che sconvolse la città nel 1742 – attraverso un percorso didattico che non è stato solo di studio e approfondimento, ma si è rivelato anche un’occasione preziosa di ricerca e scoperta, favorendo ispirazioni artistiche, confronti e dialoghi tra linguaggi ed esperienze diverse, nel segno dei molti spunti di cultura e interesse offerti dal territorio. I ragazzi hanno potuto dunque apprendere sul campo come nasce la “storia” da raccontare, conoscere i luoghi dove si ricercano le informazioni (biblioteca, archivio, museo, testimonianze verbali, interviste) e le modalità in cui queste devono essere classificate.

All’incontro di giovedì saranno presenti le classi che hanno sviluppato il progetto (2FC, 2G e 2N dell’Istituto Secondario di 1° grado Bartolena, 2B, 2D,3B dell’ Istituto Comprensivo Don Angeli, 2B Istituto Secondario di 1° grado Borsi, 2S Istituito Tecnico Statale G. Galilei, e 4B ENC Istituito Tecnico Statale G. Galilei). Interverranno la vice sindaco Stella Sorgente, Enrico Campanella autore del romanzo e conduttore del progetto, e Lilia Bottigli, Responsabile Sistemi Integrati prima Infanzia.

Advertising