[REGIONE UMBRIA] LUDOPATIA: “INACCETTABILE UN ALTRO UN RINVIO DELLA DISCUSSIONE DELLA MIA PROPOSTA DI LEGGE” – NOTA DI CASCIARI…

da
Advertising

Carla Casciari, consigliere regionale del Partito democratico, interviene in merito ai lavori d’Aula dell’Assemblea legislativa esprimendo “sconcerto” per la mancata discussione della proposta di modifica della legge sulla ludopatia di cui è firmataria. L’atto, all’ordine del giorno della seduta odierna, non è stato discusso e Casciari si chiede “quale sia la reale volontà politica di proteggere e tutelare i cittadini umbri da questa dilagante piaga sociale”.

(Acs) Perugia, 30 maggio 2017 – “Devo, ancora una volta, esprimere tutto il mio sconcerto nel constatare che è stato deciso prima di rinviare ad oggi la discussione della mia proposta di modifica della legge regionale n. 21/2014, relativa alle ‘Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d’azzardo patologico’, ed oggi di non prendere in considerazione quanto stabilito ieri dai capogruppo”. È quanto afferma il consigliere regionale Carla Casciari (Pd) a margine della seduta odierna dell’Assemblea legislativa che aveva all’ordine del giorno la votazione dell’atto presentato dall’esponente di maggioranza.

“Dopo quattro rinvii – aggiunge Casciari – di una semplice modifica di una legge regionale vigente, che comporterebbe una difficoltà maggiore per aprire sale scommesse dove è più facile l’accesso, come già è accaduto nel quartiere di Porta Pesa a Perugia in prossimità di tre poli scolastici, mi domando quale sia la reale volontà politica di proteggere e tutelare i cittadini umbri da questa dilagante piaga sociale”. RED/mp

Fonte: Regione Umbria

Advertising