[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Europa: Panariti, importante dare valore sociale agli investimenti

da
Advertising


Trieste, 31 maggio – “Questa iniziativa rientra in un percorso importante, perché punta al valore sociale mirando a definire quali sono gli obiettivi che vogliamo raggiungere con i nostri investimenti”.

Questo il concetto espresso oggi a Pordenone dall’assessore regionale al Lavoro del Friuli Venezia Giulia, Loredana Panariti, nel suo indirizzo di saluto in occasione dell’Engaging Event del progetto “AlpSib – Sviluppo delle competenze delle organizzazioni pubbliche e private per i Social Impact Bonds” co-finanziato dal programma di cooperazione Interreg Spazio Alpino 2014-20.

Il progetto intende promuovere misure innovative nel settore sociale superando le difficoltà di bilancio legate ai finanziamenti pubblici e mobilitando il capitale privato. L’obiettivo di AlpSib è quello di accelerare questi nuovi modelli di investimento denominati Social Impact Investments e Social Impact Bonds (Sib), attraverso lo sviluppo di politiche nel settore per contrastare gli effetti dell’invecchiamento della popolazione e dell’alto tasso di disoccupazione giovanile.

Secondo Panariti l’incontro odierno “rappresenta un momento importante per ragionare su questi strumenti che permettono alle persone di canalizzare una parte dei loro risparmi verso obiettivi sociali riconosciuti e finalizzati a migliorare la qualità dei servizi erogati ai cittadini”.

L’altro elemento positivo messo in risalto dall’assessore è “la valorizzazione delle partnership fra diversi soggetti che progettano dei piani per il miglioramento della qualità della vita delle persone”.

Allo stesso tempo Panariti ha sottolineato che questi strumenti “non vanno intesi come una specie di disimpegno delle istituzioni, quanto come una forma di cittadinanza attiva per ragionare insieme su quali possano essere le soluzioni più idonee a migliorare la situazione in virtù del progressivo calo delle risorse pubbliche”.

“Affrontare il tema dell’innovazione sociale – ha concluso l’assessore – come elemento costitutivo di nuovi percorsi democratici è certamente un passaggio importante per costruire il futuro”. ARC/GG/EP

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising