[REGIONE UMBRIA] TURISMO: “LA NUOVA LEGISLAZIONE REGIONALE NON IN LINEA CON LE ATTESE DEGLI OPERATORI E VISITATORI” – NOTA DI L…

da

(Acs) Perugia, 12 giugno 2017 – “La nuova legislazione turistica regionale non pare una risposta in linea con le attese di operatori e fruitori dei servizi”. Così il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati a margine della riunione della Seconda Commissione che ha dato il via libera al disegno di legge della Giunta. 

Per l’esponente pentastellato “scarso è stato l’ascolto, non solo delle categorie, ma anche delle tante famiglie che operano nella filiera umbra del turismo. La legge – continua – rimane lontana dallo spirito imprenditoriale e dall’autentico interesse delle nostre comunità. Quasi ‘nulla’ risulta poi la connessione con i recenti eventi sismici, quando invece la legge avrebbe dovuto, anzitutto, individuare prioritariamente le opportune iniziative compensative”.

E nel sottolineare che “la Regione continua a fare come gli struzzi”, Liberati definisce “positiva soltanto l’attenzione dimostrata alla qualità della ricettività, ma con il rischio – conclude – di nuovi oneri burocratici e altre spese vive a carico delle imprese del settore, già in grande sofferenza”. RED/as

Fonte: Regione Umbria