Firenze Pitti Bimbo, da giovedì 22 giugno la manifestazione alla Fortezza da Basso

da

Torna Pitti Immagine Bimbo, come sempre ospitata alla Fortezza da Basso. L’avvio è in programma giovedì 22 giugno, ma il montaggio degli stand è già in corso, e gli eventi andranno avanti fino a sabato 24 con le operazioni di disallestimento
Preparazione e allestimento

Le operazioni sono iniziate in concomitanza con il disallestimento di Pitti Uomo con i provvedimenti già in vigore con ulteriori divieto di sosta e transito su viale Strozzi nel tratto lungo il perimetro della Fortezza da Basso compreso tra Porta Santa Maria Novella e Porta Faenza: deroga per i mezzi di soccorso e polizia, biciclette, taxi, Ncc, mezzi interessati dalle operazioni che potranno anche sostare. In viale Strozzi, sul controviale interno (lato Fortezza) nel tratto da piazzale Montelungo e Porta Santa Maria Novella, possono circolare i mezzi interessati alla manifestazioni, ai mezzi di soccorso e di polizia, ai taxi e agli Ncc.
I giorni di mostra

Da giovedì 22 a sabato 24 giugno saranno replicati i provvedimenti già predisposti per Pitti Uomo, quindi piazza Bambine e Bambini di Beslan sarà riservata al servizio navette con corsia di uscita a senso verso via Dionisi. Il parcheggio per disabili in viale Strozzi, o meglio il controviale da piazzale Montelungo a Porta Santa Maria Novella, il divieto di sosta in viale Strozzi sul lato del prato della Fortezza. E ancora la revoca dell’area pedonale di tipo B in via Faenza (transito sarà consentito al trasporto pubblico), i divieti di sosta anche in via Dionisi sul lato del Palazzo dei Congressi (sosta consentita ai mezzi Ncc); il parcheggio per le navette in nel controviale di viale Guidoni sul lato San Donato e i divieti di sosta a tratti di via Mannelli con deroga per le navette e i mezzi Ncc.
Lo smontaggio

Le operazioni sono in programma sabato 24 giugno e prevedono un numero minore di provvedimenti rispetto a Pitti Uomo. In viale Strozzi lato piazzale Montelungo (al sottopasso Belfiore al sottopasso Fratelli Rosselli lungo il bastione ferroviario) saranno replicati i provvedimenti già previsti il 16 giugno in occasione dello smontaggio di Pitti Uomo: quindi la revoca delle fermate bus e l’istituzione di un divieto di sosta con rimozione. Confermato il tratto di 100 metri, dall’intersezione Caduti di Nassirya, per la sosta dei bus del trasporto pubblico urbano ed extraurbano mentre il restante tratto verrà riservato all’arresto dei mezzi interessati alla manifestazione nelle due corsie lato ferrovia. Si replica anche il provvedimento in via Detti, sul lato adiacente a viale Nenni, per lo spostamento delle fermate dei mezzi del trasporto pubblico delle linee nazionali e internazionale. Confermato anche l’utilizzo della Rampa Spadolini, tra viale Strozzi e Ponte degli Alpini, per la sosta dei mezzi dello smontaggio in attesa di poter entrare alla Fortezza per le operazioni di disallestimento, ma non la chiusura di via Lorenzo Il Magnifico.

Prevista inoltre ripetizione del divieto di transito in via Caduti di Nassirya dalle 6 alle 19 (con orario ridotto): deroga per i mezzi interessati che potranno anche parcheggiare nella corsia di destra della carreggiata. Via libera al transito dei mezzi di soccorso, ai mezzi di trasposto pubblico urbano ed extraurbano, ai taxi e agli Ncc.

Attenzione infine al divieto di transito in viale Strozzi sul lato di piazzale Montelungo (dal sottopasso Belfiore al sottopasso Fratelli Rosselli): dalle 15 alle 19 potranno circolare solo i mezzi di soccorso e polizia, veicoli interessati. (mf) 

Fonte: Comune di Firenze