[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Fvg-Balcani: Serracchiani, Reflection Forum a Trieste 26-27/6

da
Advertising

Trieste, 24 giu – In preparazione al vertice intergovernativo
sui Balcani occidentali che si terrà a Trieste il prossimo 12
luglio, il capoluogo regionale ospiterà i prossimi 26 e 27 giugno
la seconda edizione del Reflection Forum.

Rappresentanti istituzionali, esperti in materia di integrazione
europea e Balcani occidentali, ricercatori universitari e
affiliati ad istituti di politiche di settore alimenteranno uno
scambio di opinioni in modalità interattiva sulle principali
sfide che la politica europea di allargamento si trova ad
affrontare. Tema cardine dell’evento sarà la cooperazione
regionale declinata su più filoni di approfondimento: la ripresa
delle tensioni nei Balcani occidentali e le loro ripercussioni
sull’Europa, la gestione della sicurezza e le opportunità di
genere.

L’evento è organizzato dall’Istituto affari internazionali (Iai),
dal Centre international de formation européenne (Cife) e
dall’Austro-French Centre for rapprochement in Europe (Cfa/Öfz),
con il supporto dell’Iniziativa Centro Europea (Ince/Cei).

Il giorno 26, dopo un prologo nella sede del Mib, il Forum sarà
aperto ufficialmente alle 18 nel Palazzo della Regione dalla
presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, e
vedrà gli interventi della vicesegretaria generale
dell’Iniziativa Centro Europea, Margot Klestil-Löffler,
dell’europarlamentare slovena Tanya Fanjon, del presidente
dell’Istituto Affari Internazionali, Ferdinando Nelli Feroci, e
dell’ambasciatore Michele Giacomelli, inviato speciale del
ministero degli Esteri.

Il giorno successivo le sessioni tematiche si svilupperanno nella
sede dell’Iniziativa Centro Europea in via Genova 9.

Il Forum s’inserisce nell’ambito del cosiddetto Processo di
Berlino, volto a migliorare la cooperazione regionale nell’area
dei Balcani occidentali attraverso un rinvigorito processo di
avvicinamento e stabilizzazione di Albania, Bosnia Erzegovina,
Kosovo, Montenegro, Macedonia e Serbia.
ARC/PPH/fc

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising
Advertisements