Firenze Morte Rodotà, il cordoglio del sindaco Nardella

da

“Ci lascia un grande giurista, un grande uomo di cultura, un accademico rigoroso che metteva tutto se stesso nel suo lavoro e nelle sue sfide”.

Lo afferma Dario Nardella, sindaco di Firenze, alla notizia della morte di Stefano Rodotà.

“Ho avuto occasione, da studioso del diritto, di ascoltarlo in molte iniziative – ha aggiunto – e ricordo i suoi interventi puntuali e appassionanti”.

“Rodotà – ha  continuato il sindaco – è stato anche un politico di spicco e un autorevole presidente, il primo, dell’autorithy garante dei dati personali”.

“Alla famiglia – ha concluso il sindaco – vada il cordoglio della città e mio personale”. (edl)

Fonte: Comune di Firenze