[REGIONE UMBRIA] AMBIENTE: “LA STRATEGIA ENERGETICO AMBIENTALE 2014-2020 ARRIVA CON TRE ANNI DI RITARDO” – LIBERATI (M5S) “LA R…

da
Advertising

 

(Acs) Perugia, 26 giugno 2017 – “Il Piano relativo alla ‘Stategia energetico ambientale 2014- 2020’ della Regione Umbria arriva in Aula con tre anni di ritardo. Si tratta oltretutto di un documento che non persegue la massima coesione tra territori, ma, svolazzando con fare accademico, continua a discriminare Terni, perseverando nella sottrazione di risorse gigantesche dalla Conca viceversa ‘beneficiata’ di pessimi inceneritori”. Così il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati a margine della riunione odierna della Seconda commissione, secondo il quale “Terni è seduta su una miniera d’oro, qual è l’idroelettrico, ma che viene ceduta pressoché integralmente ai concessionari idroelettrici”.

Liberati rimarca che “la Regione ha frattanto incamerato un centinaio di milioni di euro di canoni negli ultimi 15 anni, restituendone ai territori meno di due. E questo – commenta – è semplicemente ridicolo e inaccettabile. Nel merito apriremo presto una vertenza molto precisa per far riavere a questo territorio ciò che gli spetta. Il Piano – conclude – non affronta minimamente questo tema e dunque siamo dinanzi alle solite chiacchiere della vecchia politica”. RED/as

Fonte: Regione Umbria

Advertising