Firenze Prestiti per nuove infrastrutture, accordo quadro con la Banca Europea per gli Investimenti

da
Advertising

Via libera dalla giunta all’accordo quadro per sottoscrivere nuovi mutui con la Banca Europea per gli Investimenti (Bei). L’accordo quadro è contenuto in una delibera dell’assessore al bilancio Lorenzo Perra e prevede la possibilità di finanziare investimenti strategici per la città con mutui fino ad un massimo di 230 milioni. L’accordo, denominato “Ambiente Urbano and Smart Firenze” durerà fino al 2021, data che può essere prorogata. “L’esperienza di finanziamento degli investimenti con la BEI è cominciata nel 1998 – spiega l’assessore Perra – anno della stipula della prima convenzione, e nel tempo è sempre stata positiva”. Il Comune ha infatti già contratto prestiti per 231 milioni ad oggi con questo istituto, e adesso che questo canale si è esaurito, il Comune si appresta a chiedere una ulteriore linea di finanziamento fino ad un massimo di 230 milioni di euro. “Questo accordo – ha aggiunto Perra – permette di aprire un nuovo canale di finanziamento per realizzare investimenti importanti a tassi molto favorevoli, ad ora prossimi allo zero”. La delibera approvata oggi dovrà adesso passare al vaglio del consiglio comunale. 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising