Firenze Cinque incontri per manutentori e installatori di caldaie

da
Advertising

Cinque incontri con manutentori e installatori di caldaie per illustrare le nuove modalità di trasmissione dei ‘rapporti di controllo efficienza energetica’. Ad organizzarli i tecnici della direzione ambiente e quelli della Multiservice spa, organismo affidatario del servizio di controllo delle caldaie, insieme a a CNA Firenze e Confartigianato Firenze.

Il ciclo si concluderà domani con l’ultimo appuntamento in programma (che si svolgerà, come gli altri, allo sportello ecoequo di via dell’Agnolo). Complessivamente hanno partecipato i rappresentanti di oltre 150 aziende del settore della manutenzione delle caldaie ai quali sono state illustrare le modalità di trasmissione telematica del documento che dal 1° settembre diverrà obbligatoria.

I ‘rapporti di controllo efficienza energetica’ sono redatti in concomitanza con la manutenzione della caldaia nell’anno nel quale serve effettuare la cosiddetta prova fumi e pagare il relativo bollino per l’invio dell’autocertificazione.

Al pari della regolare manutenzione, la redazione di questo documento garantisce il cittadino sulla reale efficienza della sua caldaia e sulla sua sicurezza.

Gli impianti termici complessivamente denunciati a Firenze, e per i quali viene svolta la manutenzione, sono oltre 156mila e le imprese che operano nel territorio sono oltre 600. La maggior parte di queste sono aziende artigianali che sono presenti con meno di 100 utenti ciascuna. Tuttavia il 20% delle imprese presenti nel catasto degli impianti hanno oltre 100 utenti e il 2% oltre 1000 impianti.

A settembre proseguiranno le iniziative pubbliche e le campagne informative organizzate da Multiservice SpA e dal Comune di Firenze per garantire la sicurezza degli impianti termici in vista della stagione invernale. (fn)

Fonte: Comune di Firenze

Advertising