MODENA – MODENA PARK/8 – NUOVE LIMITAZIONI SABATO 1 E DOMENICA 2 LUGLIO

da
Advertising

In occasione dell’evento Modena Park, il concerto di Vasco Rossi di sabato 1 luglio, il transito dei veicoli in particolare nelle aree limitrofe alla zona del concerto subirà modifiche ulteriori rispetto a quelle già attive dai giorni precedenti, con divieti di sosta o sospensioni della circolazione. Il casello di Modena nord sarà aperto solo in entrata verso la città e la stessa viabilità della zona sarà organizzata con sensi unici verso Modena. Il casello di Modena sud rimarrà invece accessibile in entrata e uscita, e saranno previsti percorsi consigliati per raggiungere l’area del concerto, in alcuni casi con l’istituzione di sensi unici. Nessuna chiusura è prevista sull’anello delle tangenziali, che rimarrà aperto anche per consentire l’accesso alle varie aree di parcheggio e il deflusso a fine concerto.

Attraverso un’ordinanza, la Polizia municipale ha definito i vari provvedimenti di viabilità adottati per garantire le straordinarie misure di sicurezza e i presidi necessari di tutela del numero altissimo di persone che si recheranno al concerto in particolare nelle fasi di afflusso e deflusso, e per assicurare i servizi di soccorso pubblico su tutto il territorio, anche con percorsi privilegiati per le unità di pronto intervento. Le diverse variazioni alla circolazione saranno opportunamente segnalate sul posto attraverso la segnaletica verticale. È possibile consultare il testo integrale dei provvedimenti sul sito dedicato all’evento www.modenapark.comune.modena.it. Saranno inoltre limitate al minimo indispensabile le autorizzazioni temporanee in Ztl dove è prevista anche la posa di dissuasori stradali in alcune vie. Potranno infine essere adottate ulteriori deviazioni o sospensioni alla circolazione stradale e tutti i provvedimenti che si renderanno necessari per il regolare svolgimento dell’evento. In alcuni casi, le nuove limitazioni saranno in vigore dalla mezzanotte tra venerdì 30 e sabato 1 luglio fino alle 14 di domenica 2 luglio, in altri dall’una alle 24 di sabato 1 luglio e in altri ancora dalla mezzanotte tra sabato e domenica fino alle 14 del 2 luglio.

In particolare, dalla mezzanotte tra venerdì 30 giugno e sabato 1 luglio, sarà vietata la circolazione nella sottostrada cave di Ramo tra il ristorante “Turismo” e via Ponte Alto sud, eccetto veicoli di soccorso e servizio tecnico urgente, residenti e diretti attività. A partire dall’una e fino alle 24 di sabato 1 luglio, inoltre, in via Cave di Ramo, dal raccordo autostradale del casello Modena nord alla rotatoria G.B. Marino sarà istituito il senso unico di circolazione verso quest’ultima e nella stessa fascia oraria sarà anche riaperto in via provvisoria il vecchio svincolo autostradale che sbocca direttamente su via Emilia ovest. Sempre in via Cave di Ramo sarà invece istituito il senso unico di circolazione verso il casello dalla mezzanotte di sabato 1 luglio fino alle 14 del 2 luglio. A seconda delle esigenze di afflusso e deflusso verso il casello di Modena nord potrà inoltre essere vietata la circolazione stradale in via G.B. Marino in corrispondenza della rotatoria con via Cave Ramo e il raccordo autostradale diretto al casello Modena Nord. Dall’una alle 24 di sabato 1 luglio, in concomitanza con la riapertura provvisoria del vecchio svincolo autostradale di Modena nord potrà essere attuata la chiusura dello svincolo di uscita 16 della tangenziale Pirandello in direzione ovest.

Dalla mezzanotte di venerdì 30 giugno, su via Virgilio, in corrispondenza della rotatoria con via Orazio potrà essere attivato in caso di necessità il divieto di circolazione stradale in direzione della rotatoria di via G.B.Marino, con eccezione per veicoli di soccorso, servizio tecnico urgente e veicoli diretti al parcheggio “Meglioli” di via Cave Ramo. Divieto di circolazione anche in via Collegarola, nel tratto da strada Vaciglio sud al Modena camper club, eccetto residenti, diretti ad attività e autorizzati, diretti al parcheggio in convenzione con il Comune; in via Crispi, in via Nicolò dell’Abate, in via Galvani da viale Monte Kosica a piazza Dante Alighieri, in piazza Dante Alighieri, aree dove era già attivo il divieto di sosta. Vietata anche la circolazione in Strada Medicina, da via Vignolese fino al confine del territorio comunale escluso veicoli di soccorso, servizio tecnico urgente, residenti e diretti alle attività

Dall’una alle 24 di sabato 1 luglio, inoltre, viene istituito un senso unico di circolazione su via Gherbella dall’incrocio con via Vignolese a strada Contrada in direzione città (da est a ovest), così come sul tratto di strada Contrada tra via Gherbella e la rotatoria con via Bellaria, da cui sarà impedito l’accesso sulla stessa via in direzione Gherbella. In via Baccelliera all’incrocio con via Gherbella viene istituito un obbligo di svolta a destra, così come dagli accessi laterali di via Gherbella con numeri civici dispari; in via Paganine e in via San Lorenzo, sempre agli incroci con via Gherbella, e dagli accessi laterali della stessa via Gherbella con i numeri civici pari, un obbligo di svolta a sinistra.

Una volta concluso il concerto, dalla mezzanotte tra sabato 1 e domenica 2 luglio fino a fine esigenza, sarà vietata la circolazione, escluso veicoli di soccorso e servizio tecnico urgente, nei percorsi: via San Cataldo, via Paolucci, viale Montecuccoli, viale Monte Kosica e via Crispi; e via Zucchi, via Cialdini, via 4 Novembre, via Padre Candido, viale Montecuccoli, viale Monte Kosica, via Crispi.

Advertising