MODENA – “PAROLE CHE NON CORRISPONDONO AL SENTIRE DELLA CITTÀ”

da
Advertising

“Le parole omofobe che qualche vandalo ha scritto stanotte alla rotonda di via Emilia est non corrispondono al sentire comune dei cittadini di Modena e dispiace ancora di più che la città sia stata imbrattata in questo modo proprio nel suo momento di maggiore visibilità”. È questo il commento dell’assessora alle Pari opportunità del Comune di Modena Irene Guadagnini a seguito delle scritte scoperte questa mattina sul perimetro della rotonda tra via Emilia ovest e la tangenziale. “Un gesto riprovevole, Modena da sempre si è schierata contro le discriminazioni dovute all’orientamento sessuale – prosegue l’assessora – e più volte ha dimostrato la sua sensibilità e attenzione su questo tema con azioni concrete, come per esempio la campagna ‘Uguali/diversi’, la creazione del tavolo di confronto con le associazioni Lgbt, e la recente apertura in collaborazione con Arci gay, del nuovo servizio di informazione “Sportello Lgb-Trans”.

Advertising