[REGIONE LIGURIA] Osservatorio turistico: assessore Berrino risponde a consigliere Tosi

da
Advertising

“Dati aggiornati entro il 20 del mese successivo. Bimestre aprile-maggio con record di 2,5 milioni di presenze: evidentemente il red carpet è piaciuto”

Genova. “Qualcuno dovrebbe dire al consigliere Tosi che la campagna elettorale è finita e che il suo momento di celebrità oramai è passato, senza per altro riscuotere grande apprezzamento da parte dei liguri, come testimoniano i risultati delle urne”. Lo dichiara l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino replicando alle dichiarazioni del consigliere del Movimento Cinque Stelle Tosi in merito ai dati dell’Osservatorio turistico regionale. “Da quanto scrive – continua l’assessore Berrino entrando nel merito – il consigliere risulta poco informato. Come avevamo annunciato, infatti, i dati dell’Osservatorio sono disponibili entro il 20 del mese successivo: altro che i 100 giorni di cui parla il consigliere. Inoltre, i dati non sono inseriti da Liguria Digitale, ma direttamente dagli operatori turistici che, in occasione di ponti e di periodi di lavoro particolarmente intenso come quello attuale, possono tardare di qualche giorno nella trasmissione. Inoltre, come assessorato al Turismo preferiamo diramare solo dati definitivi, prima di fare qualsiasi comunicazione ufficiale”. L’assessore Berrino conclude: “I dati riferiti all’ultimo periodo disponibile, quindi aprile e maggio, parlano di 2,5 milioni di presenze nella nostra regione e di una crescita, rispetto allo stesso periodo del 2016, dell’oltre 10%. Evidentemente, al contrario di quanto dichiara l’ignaro Tosi, le politiche turistiche della Regione Liguria, le campagne promozionali e le iniziative come il red carpet funzionano e sono molto apprezzate dai turisti e dagli operatori economici”.

Fonte: Regione Liguria

Advertising