MODENA – MODENA PARK / 5 – IN CENTRO STORICO LO SHOW SU GRANDI SCHERMI

da
Advertising

Insieme alla città anche il centro storico di Modena partecipa alla grande festa annunciata per il concerto evento di Vasco Rossi “Modena Park”, che si svolge sabato 1 luglio. Nel weekend infatti, una ordinanza concede l’autorizzazione d’apertura ai dehors e pubblici esercizi, bar, ristoranti, chioschi, pizzerie al taglio e simili durante l’intera giornata e tutta la notte, fino al giorno successivo al concerto, mentre i negozi potranno scegliere se aprire oltre gli orari abituali e contribuire anch’essi a creare una sorta di “Notte bianca di Vasco”. Sito Unesco, musei e gallerie comunali resteranno aperti con orario consueto.

In piazza Grande e piazza Roma è iniziato nel pomeriggio di venerdì 30 giugno, a cura dell’organizzazione del concerto e di Radio Bruno, l’allestimento dei grandi schermi che trasmetteranno in diretta il concerto al parco Ferrari per i 40 anni di palco della rockstar modenese. Nelle piazze le modalità di accesso e svolgimento saranno all’insegna dei recenti dispositivi per la sicurezza e sono in corso da parte delle Forze dell’Ordine le valutazioni per gli orari di entrata in funzione degli stessi e per la chiusura delle piazze.

L’orario dell’ingresso al pubblico nelle piazze chiuse non è ancora stabilito ma si prevede nel tardo pomeriggio o nella prima serata di sabato 1 luglio. In piazza Grande si potrà entrare da via Castellaro e da corso Canalchiaro, mentre per piazza Roma l’ingresso sarà da via Accademia e da via 3 Febbraio. L’accesso sarà consentito fino al numero di spettatori previsti e al raggiungimento della capienza non potranno entrare altre persone. Potranno accedere 5.700 persone in piazza Roma e 3.900 in piazza Grande, attraverso la consegna di apposite contromarche numerate, bianche nel primo caso e rosse nel secondo, che dovranno essere conservate per potere uscire e rientrare.

Nel pomeriggio, a orari non indicati, le Forze dell’Ordine opereranno una bonifica delle aree interessate all’iniziativa. In Centro storico il presidio per la sicurezza sarà esteso a tutta l’area e in particolare nelle due piazze in cui saranno collocati gli schermi, con modalità analoghe a quelle adottate in occasione della Notte Bianca. Nella Zona a traffico limitato (Ztl) è prevista anche la posa di dissuasori stradali in alcune vie.

Advertising