MODENA – MODENA PARK/6 – I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI SULLA VIABILITÀ

da
Advertising

I provvedimenti principali di viabilità in occasione dell’evento Modena Park, il concerto di Vasco Rossi di sabato 1 luglio vanno dalla gestione differenziata dei caselli autostradali di Modena nord e sud, e della viabilità di servizio agli stessi, ai percorsi alternativi all’autostrada consigliati a partire dagli altri 12 caselli interessati, dalle limitazioni di circolazione e viabilità nell’area in prossimità del concerto a quella di altre arterie della città.

CASELLO MODENA NORD

Dall’una di mattina alle 24 di sabato 1 luglio sarà regolato con flussi solo in uscita dall’autostrada verso Modena e solo per le provenienze da nord. Nella stessa fascia oraria sarà quindi chiuso l’accesso all’autostrada dalla città. In fase di deflusso post concerto, dalla mezzanotte di sabato 1 luglio alle 14 di domenica 2 luglio, invece, la circolazione al casello verrà invertita consentendo il solo accesso all’autostrada dalla città e saranno attive quattro piste d’ingresso con distribuzione manuale dei biglietti per velocizzare le operazioni. Sarà quindi chiuso in uscita dall’autostrada verso la città.

Nelle fasi di afflusso e deflusso prima e dopo l’evento la circolazione stradale di servizio al casello sarà organizzata con sensi unici (via Cave di Ramo dal casello alla rotatoria G.B. Marino e in caso di necessità anche in via G.B. Marino) e sarà riaperto in via provvisoria il vecchio svincolo che sbocca direttamente su via Emilia ovest (con possibile chiusura dello svincolo di uscita 16 della tangenziale Pirandello in direzione ovest). Questi e altri provvedimenti saranno opportunamente segnalati sul posto.

CASELLO MODENA SUD

Per chi percorre l’autostrada provenendo da sud e deve uscire a Modena, dall’una di sabato mattina 1 luglio alle 14 di domenica 2 luglio il casello di Modena nord sarà chiuso e l’accesso alla città sarà possibile esclusivamente dal casello di Modena sud, che rimane sempre aperto in entrata e in uscita, o da quelli precedenti per poi arrivare a Modena su strade alternative.

Per consentire il transito verso città dal casello di Modena sud saranno segnalati alcuni percorsi consigliati. Dall’una alle 24 di sabato 1 luglio inoltre viene istituito un senso unico di circolazione in direzione città su via Gherbella e nel tratto di via Contrada fino alla rotatoria con via Bellaria.

ALTRI CASELLI AUTOSTRADALI

Sono 12 gli altri caselli interessati da percorsi suggeriti su strade statali e provinciali per raggiungere Modena in occasione dell’evento Modenapark, ciascuno con un percorso differente in modo da garantire una distribuzione del traffico su varie arterie e ridurre il congestionamento. I percorsi sono consultabili sul sito del Comune dedicato all’evento (http://modenapark.comune.modena.it) e sono stati implementati in Google maps, da cui potranno essere visualizzati ma anche caricati sui navigatori dei cellulari. Si invitano le persone dirette a Modena a controllare i display sull’autostrada e a rimanere connessi con le stazioni radio che forniscono informazioni aggiornate per scegliere l’uscita al casello che consenta di evitare la coda.

TANGENZIALI APERTE

Nessuna chiusura è prevista sull’anello delle tangenziali, che rimarrà sempre aperto anche per consentire l’accesso alle varie aree di parcheggio e il deflusso a fine concerto.

L’AREA DEL CONCERTO CON LIMITAZIONI

In prossimità dell’area del concerto, al Parco Ferrari, sono attive limitazioni alla viabilità. Tra le principali, è vietata la circolazione e la sosta nelle vie Emilia ovest tra via Nazionale per Carpi e via Barozzi e nelle laterali all’incrocio con la stessa via Emilia ovest, in via Zucchi tra via Galaverna e via Emilia ovest, su tutto viale Italia, su viale Autodromo e laterali all’incrocio con viale Autodromo, in via San Faustino da viale Autodromo a via Luosi, in via Formigina da via Corassori a via San Faustino e nelle laterali all’incrocio con via Formigina, in viale Corassori e in alcune laterali agli incroci con lo stesso viale.

ALTRE GRANDI ARTERIE CITTADINE CON LIMITAZIONI

Sono attive limitazioni anche in alcune altre arterie cittadine, tra cui il divieto di circolazione su via Giardini dall’ospedale di Baggiovara a piazzale Risorgimento, in viale Jacopo Barozzi, in viale Vittorio Veneto, in via Berengario all’incrocio con via Cavour-viale Fontanelli verso via Bono da Nonantola.

Riduzione di carreggiata con transennamento, divieto di sosta e senso unico con direzione centro in via Emilia est dall’ingresso del 118 a largo Garibaldi, divieto di sosta e transennamenti su parte dell’asse stradale in viale Caduti in Guerra, Martiri della Libertà, Rimembranze, Crispi, Nicolò dell’Abate, Galvani (da viale Monte Kosica a piazza Alighieri), piazza Alighieri. Sosta vietata in tutta l’area parcheggio esterna al Novi Sad, in viale Molza e in viale Monte Kosica nel parcheggio antistante il Palamolza.

Advertising