PORCARI Porcari, la giunta è rosa  Baiocchi è il volto nuovo  – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

PORCARI . Tre conferme e una novità. Ed è proprio il volto nuovo la carta a sorpresa nella giunta presentata ieri sera ai cittadini nel primo consiglio comunale dal neo eletto sindaco Leonardo Fornaciari che ha vinto di misura contro lo sfidante Riccardo Giannoni.

Un vento rosa sulla giunta. Il volto nuovo è quello della giovane Lisa Baiocchi, 29 anni, laureata in studi internazionali, attualmente disoccupata e con la passione della fotografia. Una giunta al femminile, con tre donne su quattro assessori. Una scelta che rispecchia chiaramente l’esito del voto: in consiglio sono state elette sette donne su 12.

Nessuna rivoluzione per il resto dell’amministrazione con la conferma di tre quarti (il quarto era lo stesso Fornaciari) della giunta uscente guidata da Alberto Baccini. Conferme per Franco Fanucchi (54 anni), Fabrizia Rimanti (54 anni) e Roberta Menchetti (52 anni), nomi che erano nell’aria. «La mia giunta è tra competenza e rinnovamento, esperienza e gioventù – afferma il sindaco Fornaciari – ci sono deleghe per tutti e non c’è la delega alle politiche giovanili affidate al consigliere delegato David Del Prete».

Fornaciari ha confermato una grande attenzione alla sicurezza, al lavoro e all’ambiente e di avvalersi dei consulenti Antonio Fasiello (sulla questione della caserma) e Giovanni Toschi.

Le deleghe. Fanucchi, che sarà vicesindaco, mantiene le deleghe a lavori pubblici, edilizia scolastica, sicurezza idraulica e alla protezione civile, oltre a “riprendere” il settore dell’ambiente. Rimanti non sarà più al sociale, ma assessore alla cultura e all’istruzione (è un insegnante) ed eredita la delega al lavoro dall’ex vice sindaco Fornaciari. Delega nuove all’archeologia e alla Fondazione Cavanis. Menchetti conserva bilancio, commercio, valorizzazione del centro commerciale naturale e rapporti con le aziende partecipate. Alla Baiocchi una sorta di super assessorato al sociale: politiche sociali ed abitative, famiglia e solidarietà sociale.

Consiglieri delegati. Fornaciari inoltre coinvolge direttamente quattro consiglieri nell’amministrazione della macchina comunale. Si tratta di Piero Ramacciotti (viabilità, agricoltura e referente per il territorio), il giovanissimo Davide Del Prete con la nuova delega “giovani e futuro” e sport, digitalizzazione, turismo e Francigena. Poi due donne, Eleonora Lamandini (disabilità e finanziamenti europei) e Francesca De Toffol (pari opportunità, personale e gemellaggi). In serata si è insediato il consiglio comunale del comune della Piana, primo atto dell’era Fornaciari e della sua lista Viviamo Porcari. Ricordiamo che nei comuni sotto 15mila abitanti non è obbligatorio che l’assessore nominato si dimette da consigliere comunale, ma può mantenere il doppio ruolo. In caso di dimissioni è prevista la surroga dei primi consiglieri non eletti.

Questa la composizione del nuovo consiglio comunale scelto dai cittadini: Franco

Fanucchi, Roberta Menchetti, Fabrizia Rimanti, Lisa Baiocchi, David Del Prete, Francesca De Toffol, Eleonora Lamandini, Pietro Ramacciotti (Viviamo Porcari), Riccardo Giannoni, Massimo Della Nina, Barbara Pisani, Chiara Favilla (La Porcari che vogliamo).

Fonte: Il Tirreno

Advertising