[REGIONE UMBRIA] POLITICA: “LISTE CIVICHE DIVENTANO IL PERNO INTORNO CUI COSTRUIRE LE AGGREGAZIONI CAPACI DI FARE, ACCORCIANDO …

da
Advertising

(Acs) Perugia, 1 luglio 2017 – “Venti anni fa le liste civiche, a livello comunale e successivamente regionale, allargavano le coalizioni dei partiti tradizionali. Ora invece esse diventano il perno intorno cui costruire le aggregazioni capaci di fare, accorciando la distanza tra cittadini e istituzioni”. Lo afferma il consigliere regionale Claudio Ricci (Rp), secondo cui “si sta concludendo il tempo dei movimenti del no e del contro, dei populismi di diverso tipo, che non avendo svolto un adeguato percorso di formazione, quando si trovano a governare dimostrano molti limiti oggettivi”.

“In questo quadro, in ambito regionale e nazionale, esiste – sostiene Ricci – un ampio spazio per una aggregazione civica italiana, popolare e moderata, capace di eliminare spechi e inefficienze, semplificare e, con le risorse recuperate, investire in sviluppo, sociale e meno tasse con riferimenti all’identità e ai valori europei. In sintesi, dopo le illusioni movimentiste e populiste, si tratta di tornare, nei prossimi due/tre anni, ad un liberalismo concreto e moderato, utilizzando sistemi misti che mettano insieme pubblico, privati e associazioni. Forse proprio in Umbria, alle elezioni regionali 2020 e prima alle politiche 2018, si potrebbe sperimentare un simile modello”. RED/mp

Fonte: Regione Umbria

Advertising