[Lucca] Barga una Città che legge

da

Lucca –

Al Tra le righe di Barga per la prima volta grazie alla biblioteca comunale “Nati per leggere” nelle vie del borgo antico

A Barga per la prima volta nelle Terre del Serchio, in occasione del festival letterario Tra le righe, si terrà un laboratorio di lettura diffuso nel centro storico legato a Nati per Leggere. La biblioteca “Fratelli Rosselli” – che con i suoi 45.000 volumi è tra le più grandi e attive della Toscana – presenta domenica 16 luglio dalle 20,15 un laboratorio di lettura 0-6 anni con i lettori volontari di Nati per Leggere, sparsi in giro per la città, a leggere libri per i più piccini. Tutti i genitori con i bambini sono invitati a passeggiare per Barga ascoltando insieme storie e inviti alla lettura e rilettura.19642452_10212034828018684_2655491717508005361_n
Alle 21.15 poi sotto la Volta del Menchi le bibliotecarie di Barga presenteranno a tutti Nati per leggere. Un programma nazionale di promozione della lettura in famiglia promosso dall’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), dall’Associazione Culturale Pediatri (ACP) e dal Centro per la salute del Bambino onlus (CBS Segreteria Nazionale), col contributo di professionisti di area sanitaria, educativa e culturale, e di lettori volontari che danno voce e anima al programma. La caratteristica principale ed innovativa del progetto è la precocità: si rivolge, infatti, ai bambini di età prescolare, compresa tra 0 mesi e 6 anni. Il beneficio che il bambino trae dalla lettura ad voce alta, operata in famiglia in età prescolare, è documentato da moltissimi studi. Il precoce e quotidiano contatto con i libri e la lettura, mediati da mamma e papà, favorisce il futuro successo scolastico dei bambini

Fonte Verde Azzurro