[LUCCA E PROVINCIA] Blitz antidroga in pineta

da
Advertising

Blitz antidroga in pineta

VIAREGGIO – Nella serata di ieri, personale della Polizia di Stato ha svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, incentrato particolarmente sul contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti nella pineta di Ponente, gestito soprattutto da cittadini extracomunitari irregolari sul territorio nazionale.

 

Il servizio, pianificato su direttive del Prefetto Gabrielli, ha visto l’impiego del personale del Commissariato di Viareggio, della Questura di Lucca, nonché pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, delle unità cinofile e del Reparto Mobile per un totale di circa 100 unità.

Attraverso un’attività di cinturazione del perimetro della vasta area della pineta, personale del commissariato, in abiti civili, ha effettuato un’incursione per cercare di sorprendere gli eventuali spacciatori presenti all’interno, eludendo possibili fughe.

Nel corso delle operazioni sono stati fermati numerosi cittadini extracomunitari, le cui posizioni di soggiorno sono state quindi vagliate dall’ufficio Immigrazione per le pratiche di espulsione.

Inoltre un cittadino di origini nord africane, Y.R., minorenne, è stato tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di circa 20 grammi di stupefacente suddiviso in dosi; il giovane, sorpreso dall’arrivo degli agenti in borghese, a bordo di biciclette, ha tentato la fuga abbandonando la sostanza ma è stato subito bloccato.

Grazie all’intervento dell’unità cinofila, è stato possibile recuperare un altro quantitativo di droga, circa 40 grammi suddivisi in dosi, abilmente occultato dagli spacciatori sottoterra.

Al termine del servizio, dieci cittadini extracomunitari, di origine nord africane e tutti irregolari sul territorio nazionale, sono stati accompagnati presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Torino per il successivo rimpatrio coatto.

L’operazione rientra in un più ampio programma di azione della Polizia di Stato sul territorio viareggino, che si articolerà in successive fasi per la durata della stagione estiva.

Fonte: NoiTv

Advertising