MODENA – IN CONSIGLIO COMUNALE SETTE DELIBERE DI URBANISTICA

da
Advertising

Sarà una seduta all’insegna delle trasformazioni urbanistiche quella di giovedì 13 luglio in Consiglio comunale a Modena. È in programma infatti la trattazione di sette delibere di Urbanistica, di cui due permessi di costruire convenzionati e gli altri nulla osta in deroga agli strumenti urbanistici comunali. Nella stessa seduta sarà inoltre trattata la proroga della convenzione tra comuni per la gestione dei servizi del gattile intercomunale.

I lavori dell’Aula partiranno alle 14.30 con la trattazione di una serie di interrogazioni: “Seta, sospensione dal lavoro per i dipendenti che si sono rifiutati di fare lo straordinario obbligatorio; ma la dirigenza di Seta sa che a Modena i ‘Padroni delle ferriere’ sono finiti da un pezzo e che le frasi ‘ i conducenti debbono fare come si fa con la raccolta del pomodoro. Quando c’è da lavorare si lavora’ possono tenerle per qualche lavoratore sfruttato dell’agro casertano?”; “Grave incidente occorso a ciclista dodicenne lungo strada Albareto”; “La nuova viabilità della via Emilia a Cittanova con la creazione della rotatoria necessaria all’accesso per il nuovo scalo ferroviario crea notevoli disagi ai residenti di Cittanova a sud della via Emilia”; “Nuovi approfondimenti su tratto stradale relativo a incrocio strada nazionale Giardini – strada Cadiane”; “Quali sono le condizioni di salute della donna anziana ospite di alloggio Acer recentemente ustionatasi dopo il taglio delle utenze gas? Come si pensa di intervenire nel rapporto con Hera?”; “Procreazione medicalmente assistita. Funzionamento e garanzia del diritto di ricorrervi a Modena”.

Alle ore 16 è previsto l’appello e la trattazione, oltre che della proroga fino al 30 giugno 2018 della convenzione tra il Comune di Modena e i Comuni di Bastiglia, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone e Nonantola per la gestione dei servizi vari della struttura adibita a gattile intercomunale, delle delibere di urbanistica. Si tratta in particolare dei nulla osta in deroga agli strumenti urbanistici comunali per una serie di interventi: in via Del Girasole una nuova costruzione di capannone industriale, in via Emilio Po 74-76 su richiesta dell’Associazione nazionale lavoratori mutilati e invalidi del lavoro (Anmil), in via Jacopo da Porto Nord per l’Autofficina San Giorgio snc,  in via Valdrighi 125-141, in via Emilia est (ex concessionaria Stanguellini) – via Scanaroli (fermata Policlinico). Prevista anche la trattazione di due permessi di costruire convenzionati, il primo presentato dalla società Hesperia Hospital Modena spa per la realizzazione di nuovi ambulatori e depositi in ampliamento al fabbricato esistente in via Arquà 80, il secondo presentato dalla società Spazio cooperativa Immobiliare per la sistemazione dell’area cortiliva e realizzazione di nuovi magazzini prefabbricati in strada Chiesa Saliceta 52.

Seguirà la discussione di alcuni ordini del giorno; “Invito al Senato e ai senatori modenesi a concludere l’iter di approvazione della legge sulla cittadinanza, nota come ‘ius soli’, attualmente in discussione”; “Concorso di sculture su rotonde”; “Progetti di alternanza scuola-lavoro, quali esperienze a Modena?” e “Valorizzazione dell’esperienza e monitoraggio dei progetti di alternanza scuola-lavoro nelle scuole di Modena” trattate congiuntamente; “Piena solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori dei settori ristorazione collettiva e commerciale, pulizie e multi servizi, agenzie di viaggio”; “L’aumento costante degli arrivi di migranti richiede politiche chiare e decisive per limitare e regolamentare il flusso e interrompere la catena sempre più lunga dei morti in mare”.

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.