[Lucca] NEL PARCO DI ATHENA SARA’ COSTRUITO IL LABIRINTO DEL PELLEGRINO, OPERA SIMBOLO DEL VIAGGIO CON AL CENTRO L”ALBERO DELLA VIA’

da
Advertising

Lucca –

Frediani:”Continuiamo ad investire sulla via Francigena perché crediamo sia un eccezionale elemento di sviluppo di flussi turistici”

NEL PARCO DI ATHENA SARA’ COSTRUITO IL LABIRINTO DEL PELLEGRINO, OPERA SIMBOLO DEL VIAGGIO CON AL CENTRO L”ALBERO DELLA VIA’

Grazie ad un finanziamento regionale di 50 mila euro

Il percorso della via Francigena a Capannori si arricchirà di una nuova ed originale opera. Nel parco del museo Athena di via Carlo Piaggia sarà infatti realizzato il labirinto del pellegrino grazie ad un finanziamento di 50 mila euro che la Regione Toscana ha assegnato al Comune di Capannori nell’ambito dei progetti di valorizzazione della Francigena storica che andrà a coprire il cento per cento della spesa.

Il labirinto, che tra i suoi molti significati simboleggia anche il viaggio e quindi il pellegrinaggio – sul percorso della Francigena si trovano alcuni labirinti medioevali – sarà realizzato su una superficie di circa 400 metri quadrati su una pianta che ricalcherà il disegno della ‘Capasanta’, la conchiglia del pellegrino, originariamente nata lungo la via di Santiago e poi assurta a simbolo di immediata riconoscibilità e devozione per ogni pellegrino euromediterraneo. A terra saranno realizzate fasce colorate larghe circa quaranta centimetri di colore rosso, bianco, grigio, giallo ed azzurro. Il tracciato del labirinto sarà delimitato da pali in legno alti circa due metri che saranno assicurati a terra dentro ‘bicchieri’ colorati. Nel punto centrale del labirinto sarà posizionato l’Albero della Via costruito con una valenza fortemente simbolica anche con legnami delle diverse nazioni e regioni attraversate dalla Via Francigena. I lavori per la realizzazione del labirinto inizieranno entro la fine dell’estate per concludersi entro l’anno.

Continuiamo ad investire sulla Via Francigena perché siamo convinti che rappresenti un elemento estremamente attrattivo in grado di sviluppare importanti flussi turistici, anche sul nostro territorio – sostiene l’assessore al turismo Serena Frediani – . Un brand in grado di aggregare territori diversi, tanto che è nato il primo prodotto turistico omogeneo ‘Via Francigena Toscana’ con l’istituzione di aggregazioni territoriali di Comuni di cui anche Capannori fa parte per l’area Centro nord. Un organismo cui è affidato l’esercizio associato delle funzioni in materia di gestione dell’accoglienza e dell’informazione turistica, di promozione, di manutenzione ordinaria degli itinerari escursionistici nonchè di monitoraggio ed analisi dei flussi turistici. Il progetto del labirinto giunge dopo la realizzazione dell’ospitale della Via Francigena per il quale è di prossima pubblicazione il bando per affidarne la gestione, l’istituzione del punto timbro e tappa ad Athena e in alcuni esercizi commerciali del centro, il progetto della pista ciclo pedonale che da Lucca giungerà nel centro di Capannori il cui primo lotto partirà dopo Ferragosto”.

Il labirinto che sarà costruito nell’area verde di Athena sarà accessibile anche alle persone con disabilità e prevede un ingresso ed un’uscita con un percorso guidato’ per consentire alle persone di non avere disorientamenti causati da molteplici possibilità di scelta. L’originale struttura sarà illuminata con proiettori a lama di luce a radente il suolo che nelle ore notturne segneranno le linee convergenti della conchiglia rendendola riconoscibile anche al buio. Contestualmente alla realizzazione del labirinto l’amministrazione riqualificherà l’intera area a verde compreso il parco giochi.

NEL PRIMO SEMESTRE 2017 I PELLEGRINI IN TRANSITO A CAPANNORI AUMENTANO DEL 62% RISPETTO ALLO STESSO PERIODO DELLO SCORSO ANNO

Intanto è in forte crescita il numero di pellegrini che percorrono il tratto capannorese della Via Francigena storica che attraversa per circa 7 chilometri il centro di Capannori. Nel primo semestre del 2017 il numero di pellegrini che ha timbrato al punto timbro e tappa del museo Athena e nei punti timbro presenti in alcuni esercizi commerciali del centro sono stati 454 rispetto ai 282 dello stesso periodo dello scorso anno, ovvero 172 in più corrispondente a + 62%. Un balzo in avanti che conferma la giusta scelta dell’amministrazione comunale di puntare sulla valorizzare e la promozione di questo percorso storico per portare a Capannori un numero crescente di visitatori. Nel dettaglio da gennaio a giugno 2017, 370 pellegrini hanno timbrato al museo Athena, 75 al bar Forino, 7 all’edicola Casali e 2 alla Bottega da Marfisa. Un risultato importante ottenuto anche grazie alla sinergia venutasi a creare tra amministrazione comunale e commercianti del centro di Capannori che si sono resi disponibili come punto timbro della via Francigena.

Fonte Verde Azzurro

Advertising