Firenze La Fiera Antiquaria torna con la sua 591ª edizione

da
Advertising


Il 5 e il 6 Agosto gli espositori della Fiera Antiquaria torneranno a popolare le principali vie e piazze del centro storico. In programma tanti eventi collaterali.

 

In attesa dell’appuntamento speciale di Settembre, la tradizionale Fiera Antiquaria di Arezzo torna il 5 e il 6 Agosto 2017 con la sua 591° edizione. Anche questo mese, nonostante il periodo estivo, sono attesi numerosi espositori di qualità, tra cui alcuni rappresentanti di negozi antiquari che esporranno i propri oggetti in Piazzetta del Commissario. Numerosi saranno gli eventi collaterali per tutti i gusti.

La Fondazione Ivan Bruschi, dopo aver prorogato le date di chiusura della celebre video-installazione “Tristan’s Ascension” di Bill Viola e della mostra “I gioielli di Bino Bini – Arezzo e la UNOAERRE nel Centenario della nascita” fino al 17 Settembre, propone per la prima volta durante la Fiera Antiquaria, presso la Casa Museo Ivan Bruschi, “Una Chimera del Novecento – Il Leone di Monterosso di Arturo Martini”. L’esposizione, realizzata in collaborazione con il Comune di Firenze e il Museo Novecento di Firenze, è articolata attraverso cinque temi e si avvale di materiali documentari di varia natura come illustrazioni, fotografie, filmati, riviste e volumi a stampa tutti da scoprire. Un’ottima occasione per farlo sarà il 6 Agosto, quando, in attesa dei fuochi per la notte di San Donato verranno organizzate su prenotazione due visite guidate alle ore 21.00 e alle ore 22.00 al prezzo di 9 euro, comprensivi di degustazione.

Per rimanere nel tema di visite guidate, il Centro Guide Arezzo e Provincia ne organizza due all’interno del Teatro Petrarca sabato 5 Agosto. In due turni, alle 10 e alle 11.30, e dietro prenotazione, verrà data l’opportunità ai partecipanti di vedere il Teatro, scoprire la sua storia e i segreti della macchina scenica risalente al 1800.

Presso il Palazzo della Fraternita dei Laici, all’interno del quale si può visitare anche la statua della Minerva e il percorso espositivo “Tesori di Arezzo” organizzato dal comune di Arezzo, continua la mostra “Il cinema muto – fra emigrazioni e ritorni”, nata grazie alla collaborazione fra lo stesso Comune, il Museo dei Mezzi di Comunicazione e la Fiera Antiquaria. La mostra a ingresso gratuito che sta riscuotendo un enorme successo, racconta la vita di Francesco Bernasconi, pioniere del cinema muto e mette in mostra alcune macchine per proiettare i film muti che si pensava non esistessero più.

Anche il MUNACS – Museo Nazionale del Collezionismo Storico – continua la sua mostra “Tesori Nascosti…del collezionismo storico” a cura dell’Associazione Culturale Collezionisti Storici Aretini che vede esposte per la prima volta 12 collezioni inedite ed originali, permettendo così ai visitatori di scoprire veri e propri tesori della storia fino ad oggi. Presso la Galleria Comunale di Arte Contemporanea di Arezzo è ancora in esposizione la mostra “Theatrum Mundi, cabinet of curiosity” di Pierre Peyrolle, realizzata in collaborazione tra il Comune di Arezzo e la Galleria d’arte Theatrum Mundi, la cui peculiarità è proprio quella di collezionare oggetti fuori dall’ordinario di ogni tempo e luogo.

La Fortezza Medicea ospita la mostra gratuita di Ugo Riva “La Porta dell’Angelo”, organizzata dal Comune di Arezzo e curata da Vittorio Sgarbi. Composta da 22 sculture e 7 disegni, nasce da tecniche raffinate di abbinamento e contrasto tra diversi materiali come terracotta e bronzo, in una simbiosi fra religioso e laico che colpisce per significati e bellezza. Sarà possibile visitarle il sabato dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 22, mentre la domenica dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 21.

Infine, il FotoClub La Chimera, in seguito al successo riscosso durante la Fiera di Luglio, ripropone la mostra fotografica di Massimo Guadagni “La Fiera Antiquaria di Arezzo”. Presso le Logge Vasari, in Piazza Grande 21, verranno ripercorsi attraverso nuovi scatti i momenti più importanti e significativi di questa storica manifestazione aretina.

Non mancherà nemmeno la musica durante questo fine settimana ricco di appuntamenti: infatti, il Conservatorio americano di Oberlin, ad Arezzo per il suo programma di studi estivo, torna in città con un programma ricco di concerti tutti a ingresso gratuito e, fra le tante esibizioni, il 5 Agosto alle ore 21 presenterà in piazza della Badia “Serse” di G. F. Handel.

In rappresentanza del buon cibo, in occasione della Fiera Antiquaria, il Mercato Coperto delle Logge del Grano e l’Osteria presente al primo piano resteranno aperti in modo da far conoscere le prelibatezze gastronomiche del territorio aretino a tutti i visitatori.

Da non dimenticare anche il classico appuntamento dietro l’abside della Pieve con il Barber Shopun classico negozio di barbiere del tempo che fu, a cui i visitatori della Fiera potranno partecipare gratuitamente.

Sarà una Fiera meravigliosa, non perdetevela!

 

Fonte: Comune di Arezzo

Advertising