[REGIONE LIGURIA] Difesa del suolo: affidata progettazione esecutiva per lo scolmatore del Bisagno

da
Advertising

Presidente Toti: cantiere di riconciliazione tra la città e la politica


Genova. “Questo cantiere non è solo una grande opera di sicurezza idraulica che la città aspettava e nemmeno solo un grande impegno economico di Regione Liguria che ha messo molte migliaia di euro di fondi FSC, in accordo con il Governo e le altre istituzioni della città e quindi un gesto di grande intesa istituzionale, ma un vero monumento non solo alle vittime fatte dal fiume negli anni passati, ma alla riconciliazione tra la politica e la città”. Lo ha detto il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti questo pomeriggio nel corso della cerimonia per il completamento delle opere strutturali del secondo lotto, secondo stralcio dei lavori di messa in sicurezza del torrente, avvenuta subito dopo la firma del contratto con il raggruppamento di progettisti, con a capo la società Rocksoil SpA che si sono aggiudicati la gara per la progettazione esecutiva della galleria per lo scolmatore del Bisagno.

“La mala gestione del dissesto idrogeologico nella città di Genova e di questo corso d’acqua ha sottolineato il Presidente Toti – hanno rappresentato il momento più basso del rapporto tra cittadini politica e istituzioni e l’incuria con cui è stata gestita l’emergenza in questa città per decenni deve essere preso come monumento di cattiva politica. La gettata che facciamo oggi è un monumento alla buona politica e alla collaborazione istituzionale nell’interesse dei cittadini e della loro sicurezza, un monumento ai soldi spesi bene”.

“Oggi è una giornata importante – ha continuato Toti – perché nello stesso giorno concludiamo i lavori strutturali del secondo stralcio del secondo lotto, si è firmato per il progetto esecutivo dello scolmatore del Bisagno e poco distante da qui c’è un cantiere che sta partendo che è il terzo lotto. Segno della grande attenzione che questa Giunta sta dedicando al settore della difesa del suolo che stiamo gestendo come struttura commissariale”. Accanto al Presidente Toti alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, anche il Prefetto di Genova Fiamma Spena, sindaco di Genova Marco Bucci, l’assessore regionale alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone.

Il progetto esecutivo della galleria dello scolmatore, il cui valore ammonta a 1,4 milioni di euro, sarà pronto entro la fine dell’anno e rappresenta un passo fondamentale prima dell’affidamento dei lavori per la realizzazione dell’intervento. Complessivamente la messa in sicurezza del Bisagno è un’opera che è stata finanziata con 165 milioni di euro dal piano nazionale #Italiasicura per le aree metropolitane.

Il secondo lotto del secondo stralcio dei lavori per la messa in sicurezza del torrente hanno avuto un finanziamento complessivo di 35 milioni di euro.

“Stiamo parlando di due cantieri tra i più importanti di Genova dal punto di vista della mitigazione del rischio idrogeologico della città – ha sottolineato l’assessore Giampedrone – Un’opera che da due anni a questa parte è stata gestita molto bene dalla struttura commissariale che fa capo al Presidente Toti, arrivando alla conclusione di un percorso avviato, dopo le innumerevoli peripezie del passato. Siamo consapevoli che per completare la copertura del Bisagno serviranno ancora alcuni anni, ma sono stati già compiuti passi avanti decisivi e oggi è stato messo un altro tassello fondamentale che testimonia l’attenzione della Giunta a questo settore che viene gestito con grande efficacia. In attesa della conclusione dei lavori bisogna poter convivere con un cantiere, certamente impattante e in una zona pregiata della città, ma siamo anche consapevoli che, arrivando al traguardo, Genova sarà sicuramente più sicura e pertanto vogliamo ringraziare i cittadini e le attività che hanno agevolato, con sacrificio, lo svolgimento dei lavori. Nel frattempo continueremo a gestire il rischio residuo, in termini di protezione civile, sia da qui alla fine del cantiere, sia quando i cantieri saranno conclusi”.

Fonte: Regione Liguria

Advertising