[REGIONE PIEMONTE] Riunione della Giunta regionale

da
Advertising

Incremento della raccolta differenziata, attività formative contro la disoccupazione, assistenza alle persone con disabilità, completamento del presidio sanitario della Valle Belbo, contributi per i Comuni olimpici, sostegno al commercio elettronico per gli artigiani e interventi nel Museo di Scienze naturali sono stati i principali argomenti esaminati il 3 agosto dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente Sergio Chiamparino.

Rifiuti urbani. Viene avviato, su iniziativa dell’assessore Alberto Valmaggia, un programma che, per il triennio 2017-19, assegna ai consorzi di bacino 9 milioni di euro per perseguire una gestione dei rifiuti urbani finalizzata a sostenere progetti che consentano di incrementare la raccolta differenziata ed il riciclaggio dei rifiuti, e diminuire così il quantitativo di indifferenziato residuo. Lo scopo è conseguire gli obiettivi fissati dal piano regionale. Gli interventi ammissibili sono il passaggio da raccolta stradale a raccolta domiciliare almeno per i rifiuti indifferenziati residuali, la frazione organica, la carta e il cartone, l’ampliamento dei centri di raccolta, l’acquisto di attrezzature, la realizzazione delle opere necessarie. Alla Città di Torino viene concesso il 40% della somma complessiva per l’attuazione in via prioritaria del passaggio dalla raccolta stradale alla raccolta domiciliare per almeno 50.000 abitanti.

Formazione professionale. Con uno stanziamento di 42 milioni di euro proseguiranno anche nell’anno formativo 2017-18, come proposto dall’assessora Gianna Pentenero, i corsi e le attività formative per la lotta alla disoccupazione. Gli obiettivi sono intervenire sui giovani in uscita dal sistema di istruzione formale, fornire risposte coerenti con i fabbisogni del mercato del lavoro, contrastare la disoccupazione giovanile.

Assistenza. Su proposta dell’assessore Augusto Ferrari, sono state definite le linee di indirizzo per garantire l’accesso alle misure a carico del fondo nazionale per il “Dopo di noi” alle persone con disabilità grave prive di sostegno familiare e bisognose di assistenza, ed è stata ripartita agli enti gestori delle funzioni socio-assistenziali la somma complessiva di 3.750.000 euro per consentire la definizione ed attuazione di progetti personalizzati.

Valle Belbo. All’Asl AT vengono assegnati, come proposto dall’assessore Antonio Saitta, 18.500.000 euro per la realizzazione del presidio sanitario territoriale della Valle Belbo. Si potrà provvedere al completamento della struttura e renderla funzionale alla programmazione vigente.

Comuni olimpici. E’ di 7.200.000 euro l’ammontare del programma di contributi proposto dall’assessora Antonella Parigi da destinare ai Comuni olimpici per le stagioni sciistiche 2017-18 e 2018-19. La novità rispetto agli anni precedenti è che il calcolo del contributo verrà effettuato sulla lunghezza delle piste dell’intero comprensorio, e non solo su quelle interessate dalla cessione degli impianti avvenuta con la legge 8/2013.

Commercio elettronico. Le imprese artigiane piemontesi potranno ottenere, come proposto dall’assessore Giuseppina De Santis, contributi per la realizzazione e gestione di vetrine elettroniche su piattaforme di e-commerce operanti a livello internazionale. Con questa decisione si intende fornire al comparto dell’artigianato un sostegno per l’accesso a mercati sensibilmente più ampi, e dunque maggiormente remunerativi rispetto a quelli tradizionali.

Museo di Scienze naturali. Sempre su proposta dell’assessora Antonella Parigi, è stata incaricata Scr Piemonte quale stazione unica appaltante per la realizzazione urgente degli interventi necessari nel Museo regionale di Scienze naturali di Torino per salvaguardare le collezioni naturalistiche conservate e per poter riaprire al pubblico la parte espositiva aulica.

La Giunta ha inoltre deliberato:
– su proposta dell’assessora Giuseppina De Santis, il differimento al 2019 dei termini relativi agli adempimenti in materia di VARA, con riferimento alle verifiche per la regolarità del 2017; lo slittamento vale anche per gli anni precedenti (2018 per le verifiche di regolarità del 2016, 2017 per il 2015, 2016 per il 2014), al fine di non aggravare gli oneri procedimentali nelle sedi comunali coinvolte nei bandi per l’assegnazione dei nuovi posteggi su area pubblica con i concomitanti adempimenti in materia;
– su proposta dell’assessore Augusto Ferrari, le disposizioni alle Ipab per l’adeguamento della composizione dei consigli di amministrazione e dei collegi dei revisori alla normativa nazionale, che prevede rispettivamente un massimo di 5 e 3 membri, nonché la prosecuzione degli interventi di giustizia riparativa per l’inserimento dei minori sottoposti a provvedimenti penali in attivita’ di utilità sociale e di mediazione penale per la riduzione del danno;
– su proposta dell’assessora Antonella Parigi, le linee di indirizzo per la gestione e valorizzazione delle riserve speciali dei Sacri Monti;
– su proposta dell’assessora Antonella Parigi, il protocollo d’intesa tra Regione Piemonte e Comune di Villadossola per la promozione del centro culturale La Fabbrica;
– su proposta dell’assessora Gianna Pentenero, i rinnovi del protocollo d’intesa tra Regione Piemonte, Ufficio scolastico regionale e Centro Unesco di Torino per la realizzazione di progetti volti alla diffusione nelle istituzioni scolastiche piemontesi dei principi promossi dall’Unesco, della convenzione tra la Regione Piemonte e l’Istituto comprensivo di Cossato per la realizzazione del progetto sperimentale di bilinguismo lingua italiana e lingua italiana dei segni per l’integrazione di alunni con sordità, della convenzione tra Regione Piemonte ed Associazione Casa della Resistenza-Parco della memoria di Verbania Fondotoce per la realizzazione di attività didattiche nelle tematiche relative alla Resistenza;
– su proposta dell’assessore Antonio Saitta, la definizione del tetto regionale per l’acquisto di prestazioni sanitarie di ricovero e di specialistica ambulatoriale per il 2017 dalle strutture private accreditate, nonché i bilanci consuntivi 2016 delle Asl NO, VCO, CN2, VC, dell’azienda ospedaliera di Alessandria, dell’azienda ospedaliera universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino;
– su proposta dell’assessore Alberto Valmaggia, la dichiarazione di notevole interesse pubblico del contesto territoriale del Momburgo con le emergenze monumentali e paesaggistiche di Monte Calvario, del Santuario di Santa Lucia e del percorso devozionale da Villavecchia, nei Comuni di Roccaforte Mondovi e Villanova Mondovì (CN).

Author Gianni Gennaro Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising