[REGIONE UMBRIA] CASSA DI RISPARMIO DI ORVIETO: “IERI ENNESIMA SPACCATURA PD IN AULA PER APPROVAZIONE DOCUMENTO DI RISOLUZIONE”…

da
Advertising

 

(Acs) Perugia, 3 agosto 2017 – “Nella seduta consiliare di ieri abbiamo assistito all’ennesima spaccatura del Partito democratico che ancora una volta non aveva i numeri per approvare la risoluzione sulla Cassa di Risparmio di Orvieto (https://goo.gl/Xujncf), visto che il consigliere Brega, in difformità dal suo gruppo, si è assentato al momento del voto manifestando una netta contrarietà alla risoluzione stessa, ed in particolare all’emendamento proposto da me a nome dell’intera opposizione”. Così il capogruppo regionale di Forza Italia, Raffaele Nevi che spiega come la sua proposta emendativa “recepiva la risoluzione unitaria del Consiglio comunale di Orvieto in cui c’era espresso l’auspicio che la Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto mantenesse la sua autonomia evitando la fusione con la Popolare di Bari”.

“Solo grazie al centrodestra – rimarca Nevi – ieri, l’Assemblea legislativa è dunque riuscita ad approvare una documento chiaro , dando un segno di grande vicinanza alla comunità orvietana sulla vicenda della sua banca locale, evitando che, a causa delle scorribande all’interno del Pd, le istanze della massima istituzione cittadina non fossero ascoltate”.

“Come sui rifiuti – conclude Nevi – l’intervento di Forza Italia e del centrodestra è stato fondamentale. Ancora una volta il Pd ha mostrato una linea schizofrenica e diversa tra il livello locale e quello regionale, infischiandosene dei problemi della comunità orvietana”. RED/as

Fonte: Regione Umbria

Advertising