Firenze Unicoop e defibrillatori. Nicola Armentano (Presidente Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali): “Un ottimo esempio etico in difesa della salute”

da
Advertising

“Unicoop e Defibrillatori: un ottimo esempio etico in difesa della salute – commenta il presidente della Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali Nicola Armentano – perché questi strumenti salvano vite umane. L’amministrazione comunale ha già lanciato un segnale in tal senso prevedendo con il nuovo contratto di servizio con Afam (farmacie comunali) che le farmacie si dotino di un defibrillatore a disposizione della cittadinanza. Adesso anche aziende della grande distribuzione hanno abbracciato questo progetto così come tutti gli impianti sportivi, grazie ad una legge regionale, oggi ne devono prevedere la presenza. Occorre dare una risposta in tempi brevi all’urgenza che si ha di fronte ad un arresto cardiaco per garantirne la sopravvivenza. Più sarà capillare la presenza dei defibrillatori, più personale laico sarà formato e quanto più la cultura del soccorso verrà promossa cominciando già dalle scuole e più vite umane salveremo. I defibrillatori – prosegue il presidente Nicola Armentano – sono posti a difesa di un bene fondamentale qual è la salute dei cittadini. La presenza dei defibrillatori nei supermercati s’inserisce in un progetto più complesso che ha come obiettivo rendere la nostra città tra le più cardioprotette non solo in Italia ma nel mondo. Un plauso anche all’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi che ha promosso questa diffusione capillare dei defibrillatori. Adesso – conclude il presidente Nicola Armentano – auspico che anche altre aziende della grande distribuzione o altre attività commerciali sposino questo progetto per rendere Firenze cardioprotetta”. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising