[ REGIONE TOSCANA ] Progetto Centauro, Barni: “Il finanziamento regionale frutto di una procedura di evidenza pubblica”

da
Advertising

FIRENZE – Chiarezza sul progetto Centauro. La invoca e la fa direttamente la vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni dopo gli articoli usciti sulla stampa locale riguardo al progetto arrivato primo nella graduatoria del bando europeo per gli interventi a sostegno della ricerca realizzata in collaborazione fra imprese, Università e Enti di ricerca.

“Il progetto che vede la Piaggio capofila di una cordata composta da PMI e il Sant’Anna, ha ricevuto un contributo regionale di 3 milioni di euro – spiega e chiarisce Barni – e non di 5 milioni come è stato scritto. Specifico che l’investimento totale è di 4 milioni e 880mila euro e nella cifra è compresa la quota dei privati che hanno presentato il progetto, come veniva previsto dal bando”.

“Non è stata dunque una gentile concessione della Regione – sottolinea la vicepresidente rivolgendosi poi al sindaco di Peccioli Renzo Macelloni -. Si è trattato di un finanziamento regionale, risultato di una trasparente procedura di evidenza pubblica di cui siamo orgogliosi, avendo contribuito con risorse pubbliche, appunto, all’attivazione di progetti strategici che potranno aumentare l’occupazione e la produzione realizzata in Toscana. Potranno al tempo stesso generare economie di scala oltre a produrre ricadute importanti nel sistema della ricerca. Il territorio tutto ne gioverà. E di fronte a questi elementi positivi credo che le polemiche siano fuori luogo”.

Fonte: Regione Toscana

Advertising