[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Edilizia scolastica: Santoro, dal Governo 18,5 milioni per antisismica

da
Advertising

Trieste, 8 ago – Sono otto gli istituti superiori del Friuli
Venezia Giulia che beneficeranno di contributi statali per
complessivi 18,5 milioni di euro per interventi di adeguamento
antisismico.

È quanto conferma l’assessore regionale alle Infrastrutture e
Territorio, Mariagrazia Santoro, precisando che il riparto è
stato inserito nello schema di Decreto del Ministero
dell’Istruzione per la ripartizione delle risorse di cui alla
manovra correttiva approvata dal Governo con il Dl 50/2017 per la
parte relativa ad investimenti in edilizia scolastica.

“Per la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia – spiega Santoro -
si tratta di fondi destinati al finanziamento di interventi di
adeguamento antisismico in otto edifici scolastici di altrettante
scuole superiori, sulla base delle priorità riscontrate
dall’anagrafe dell’edilizia scolastica, recentemente aggiornata,
proprio con riferimento al miglioramento e adeguamento
antisismico degli edifici”.

“Gli istituti interessati dagli interventi – continua Santoro -
erano un tempo gestiti dalle Province, ora dalle UTI, che
potranno beneficiare di queste importanti risorse”
“La programmazione regionale – conclude Santoro – unita alle
notevoli risorse messe in campo dalla Regione e dal Governo
consentono l’attuazione di piani di intervento molto ampi e
sostanziosi, mai visti prima”.

Le risorse stanziate dal Miur, attraverso un decreto che sarà
firmato dal Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, derivano da
un riparto degli stanziamenti previsti a bilancio con la legge di
stabilità nazionale per il 2017.

Gli istituti finanziati sono: Istituto “Max Fabiani” di Gorizia,
UTI Alto Isontino (€ 1.750.000,00); Istituto Nautico di Trieste,
UTI Giuliana (€ 3.000.000,00); ITI Laboratori Pertini, UTI Alto
Isontino (€ 650.000,00); Scuola Media e Liceo “Dante” di Trieste,
UTI Giuliana (€ 4.000.000,00); Liceo scientifico “Duca degli
Abruzzi” di Gorizia, UTI Alto Isontino (€ 1.400.000,00); ITI
“Zanussi” di Pordenone, UTI Noncello (€ 3.000.000,00); ITI
“Malignani” di Udine, UTI Friuli Centrale (€ 3.000.000,00), Liceo
scientifico “Marinelli” di Udine, UTI Friuli Centrale (€
1.700.000,00).
ARC/SSA/ppd

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising