Firenze Albero caduto in viale Corsica, Bassi, Ceccarelli e Paolieri (PD): “La consigliera Xekalos si faccia lei stessa delle domande su quanto accaduto”

da
Advertising

“Prima è una delle capofila dei presidi che ostacolano l’abbattimento degli alberi, poi chiede perché gli alberi non sicuri non sono stati abbattuti. Invitiamo la consigliera Arianna Xekalos a farsi lei stessa delle domande su quanto accaduto”. Il Capogruppo del Partito Democratico Angelo Bassi ed i Vice Capogruppo Andrea Ceccarelli e Francesca Paolieri replicano alla consigliera del Movimento 5 Stelle che ha criticato la politica del PD che ha deciso di rinnovare le alberature nel viale Corsica.

“Le foto che stanno girando in queste ore sono più che eloquenti – aggiungono Bassi, Ceccarelli e Paolieri – e si vede chiaramente che l’ippocastano crollato, a seguito del temporale che ha colpito Firenze, aveva ancora incollato il cartello con scritto “io sono sano”. Uno dei tanti cartelli affissi dai manifestanti che la scorsa settimana ci hanno costretti a sospendere i lavori e che la consigliera Xekalos condivideva inseguendo gli animi di chi protestava. Non si è voluto dare ascolto ai tecnici dell’amministrazione comunale, più che competenti, che avevano già classificato gli alberi a rischio, tra cui quello crollato. Quel che è accaduto conferma che eravamo, e siamo, nel giusto e che dobbiamo andare avanti sul rinnovamento delle alberature in città. Non si può prima scendere in piazza, alimentare la protesta, e poi domandarsi come mai gli alberi cadono. La consigliera Xekalos si fidi di più dei tecnici del Comune – concludono Bassi, Ceccarelli e Paolieri – ricordandosi che gli alberi non si dividono tra sani e malati ma tra quelli a rischio e quelli non a rischio per i fiorentini. E meno male che l’albero caduto oggi non ha provocato danni”. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising