[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Nocent Rodolfo – nuova attività di recupero inerti

da
Advertising

 

Si comunica che la ditta Nocent Rodolfo in data 10 agosto 2017 ha presentato istanza di verifica
di assoggettabilità alla VIA del progetto “Impianto di lavorazione inerti e trattamento rifiuti
inerti non pericolosi – inserimento nuova attività di recupero inerti”, in Comune di Remanzacco.

 

Con il presente progetto la proprietà intende inserire formalmente l’attività R5 per le terre e
rocce da scavo, attualmente autorizzate solo come R13 – mera messa in riserva, diminuendone la
quantità annualmente autorizzata da 12.000 a 3.900 t/anno. Intende inoltre ampliare la gamma dei
rifiuti trattati, estendendo le operazioni di recupero ai rifiuti da costruzione e demolizione.
Queste attività non comportano alcuna modifica al sito produttivo, in quanto verranno svolte a
campagne con mezzo mobile noleggiato all’uopo, sull’area già autorizzata al trattamento dei
rifiuti, per un totale di 10.500 t/anno. Complessivamente si passerà da 12.000 t/anno di rifiuti
inerti trattati a 14.400 t/anno.

 

L’intera documentazione è disponibile presso il Comune interessato e la Regione FVG – Servizio
valutazioni ambientali, nonché sul sito della Regione, nella sezione AMBIENTE
TERRITORIO/valutazione ambientale, autorizzazioni e contributi/Pratiche VIA on-line.

Chiunque abbia interesse può far pervenire le proprie osservazioni al Servizio valutazioni
ambientali, Direzione centrale ambiente ed energia, via Giulia 75/1 – Trieste (pec:
ambiente@certregione.fvg.it) entro 45 giorni dal presente avviso.

 

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising